Ne siamo tutti consapevoli, l’Italia è un gran bel Paese ma ci sono tante cose che non funzionano, un esempio a caso è quello che giunge dai nostri governanti che, ogni qual volta si alterna un governo ad un altro, demoliscono quanto fatto in precedenza; è il caso dell’obbligo del POS per i commercianti, che svanisce nel nulla per i pagamenti sotto i 30 euro.

I commercianti non saranno più obbligati a concedere pagamenti tramite POS per importi inferiori a 30 euro

Per chi non lo sapesse, nel nostro Paese l’obbligo per i commercianti di essere dotati di POS per i pagamenti elettronici esiste tecnicamente dal 2012, nonostante ciò sarà capitato anche a voi di vedervi rifiutare tale forma di pagamento in determinate occasioni (solitamente dietro la scusa delle commissioni troppo alte da pagare), e questo perché a conti fatti, nessun esecutivo è ancora riuscito ad imporre sanzioni a coloro che rifiutano il pagamento elettronico. Con il governo Draghi sembrava quasi fatta, erano previste multe da 30 euro aumentate del 4% in base all’importo del pagamento negato ma, con l’arrivo del governo Meloni, quei 30 euro assumono un significato diverso.

Offerta

HONOR 200 8/256GB

Coupon: ATUTTOANDROID150 + Sconto permuta, click in pagina (anche se non hai uno smartphone usato)

399€ invece di 599€
-33%

Il nuovo esecutivo infatti ha deciso di abolire l’obbligo per i commercianti di garantire pagamenti elettronici per importi inferiori a 30 euro, sospendendo contestualmente anche le multe previste; la nuova normativa prevede che il Ministero delle Imprese e del Made in Italy stabilisca entro 180 giorni “i criteri di esclusione, al fine di garantire la proporzionalità della sanzione e di assicurare l’economicità delle transazioni in rapporto ai costi delle stesse”.

Insomma per il momento, coloro i quali avevano appena ottenuto la possibilità di girare senza contanti, e magari senza nemmeno la necessità di tirare fuori il portafogli dalla tasca potendo pagare con il proprio smartwatch, dovranno avere l’accortezza di avere con sé del cash, se intenzionati ad effettuare acquisti inferiori ai 30 euro, pena la possibilità di vedersi rifiutare l’acquisto tramite POS dal commerciante di turno.

Potrebbe interessarti anche: iPhone come POS: PayPal sposa Tap to Pay