Il CEO e fondatore di Telegram Pavel Durov torna a parlare senza peli sulla lingua sul conto di Apple, in particolare sulla gestione dell’App Store.

Con un post sul suo canale Telegram Durov afferma che un importante aggiornamento dell’app non è ancora stato approvato ed è in attesa di revisione per il rilascio sull’App Store ormai da due settimane.

Offerta

Apple iPad Pro 11'' (2022)

Wi-Fi, 128GB - Grigio siderale (4ª generazione)

739€ invece di 959€
-23%

Telegram accusa Apple dei lunghi tempi per l’approvazione di un rivoluzionario aggiornamento dell’app

Il numero uno di Telegram lamenta che spesso ci sono ostacoli nel distribuire le nuove versioni a causa dello scoraggiante “processo di revisione” imposto a tutte le app mobili dai monopoli tecnologici.

Durov ribadisce che Telegram è una delle 10 app più popolari al mondo alludendo alle difficoltà e alle frustrazioni che potrebbero incontrare gli sviluppatori più piccoli.

Durov calca la mano sui danni economici che questo sistema causa agli sviluppatori, criticando anche la commissione del 30% che devono versare a Google e Apple, che secondo quest’ultimi dovrebbe servire a pagare i revisori delle app.

Nel post il CEO di Telegram parla di un aggiornamento che “sta per rivoluzionare il modo in cui le persone si esprimono nei messaggi”, ma le due società non hanno rilasciato commenti in merito.

Leggi anche: Telegram Premium è ufficiale, ecco il prezzo e le funzionalità aggiuntive