Home Computer News La gestione dei gruppi di schede su Google Chrome potrebbe divenire più...

La gestione dei gruppi di schede su Google Chrome potrebbe divenire più smart

0
Chrome logo

Il team di sviluppatori di Google Chrome è costantemente impegnato in un lavoro di miglioramento di questo popolare browser Web con l’obiettivo di garantire agli utenti un’esperienza sempre più ricca e tra le nuove feature che potrebbero essere presto introdotte ve ne sono anche due che riguardano i gruppi di schede.

La funzionalità dei gruppi di schede è senza dubbio una delle più amate da chi utilizza molto il browser del colosso di Mountain View ma ad oggi non è ancora completa.

Proprio per tale motivo, il team di Google Chrome è al lavoro per migliorare l’esperienza desktop e un nuovo flag attivato nella versione Canary del browser ci offre un’anticipazione di ciò che dovrebbe essere presto implementato anche nella release stabile.

Il flag a cui stiamo facendo riferimento introduce i gruppi di schede nel menu Cronologia e questo significa che, se si chiude un gruppo, l’utente ha la possibilità di scegliere di ripristinare l’intero gruppo di schede contemporaneamente oppure selezionare le singole schede da un apposito sottomenu.

Google Chrome

Come attivare il nuovo flag di Google Chrome su desktop

Chi utilizza il browser del colosso di Mountain View in versione Canary (trovate qui la pagina per il download) su un computer Windows, Mac, Linux o Chrome OS può abilitare tale flag andando su chrome://flags e spuntando Show app menu history sub menus.

Inoltre, stando a quanto è possibile apprendere da un commit di Chrome Repository, il team di Google sta rendendo la gestione dei segnalibri più intuitiva per i gruppi di schede: se si fa clic su “Aggiungi tutte le schede ai segnalibri” quando sono aperti più gruppi di schede, Google Chrome salverà le varie cartelle invece di salvarne una sola con un semplice elenco di tutte le schede aperte.

Al momento non vi sono informazioni su quando queste novità potrebbero essere implementate nella versione stabile del browser.