Home Auto L'Apple Car potrebbe arrivare soltanto tra tanti anni

L’Apple Car potrebbe arrivare soltanto tra tanti anni

0

Da tempo si parla del possibile lancio da parte di Apple di un veicolo a guida autonoma che potrebbe arrivare sul mercato con il nome di Apple Car ma, stando alle ultime indiscrezioni, i fan del colosso di Cupertino dovranno avere ancora molta pazienza.

Apple Car potrebbe essere lanciata dopo il 2028

Se nei mesi scorsi si sono diffuse in Rete voci secondo cui il dispositivo avrebbe potuto entrare nella fase di produzione di massa entro il 2024, nelle ultime ore anche Ming-Chi Kuo ha voluto dire la sua: secondo l’analista, infatti, la linea temporale più realistica è il 2028 (o anche dopo), aggiungendo che il mercato è troppo ottimista su Apple Car.

Sarebbero almeno tre le ragioni secondo Ming-Chi Kuo che avrebbero causato il ritardo del possibile lancio di Apple Car: l’incertezza sulla tempistica, l’incertezza sul fornitore e sulle specifiche del veicolo e l’incertezza sulla competitività nel mercato dei veicoli elettrici.

Ricordiamo che il progetto di veicolo a guida autonoma di Apple è in lavorazione dal 2014, anno in cui l’azienda ha iniziato da zero la progettazione della propria auto elettrica. Tuttavia, a causa dei vari intoppi verificatisi durante i primi anni di lavori, il colosso di Cupertino ha deciso di concentrarsi solo sulla parte software della tecnologia.

Nuovi importanti passi avanti sono stati compiuti soltanto di recente, dopo che un paio di anni fa Doug Field è tornato nel colosso di Cupertino da Tesla e ha iniziato a supervisionare il progetto, rinnovando il team.

Kuo ritiene inoltre giustificata la cautela con cui sta procedendo Apple: il colosso di Cupertino, infatti, ha in progetto di entrare in un settore molto competitivo come quello dei veicoli elettrici o delle auto intelligenti e ci sono diverse aziende che sono in fasi avanzate di sviluppo tecnologico o hanno già iniziato a lavorare sull’auto commerciale. Meglio, pertanto, procedere con i piedi di piombo per evitare brutte sorprese.