Home News Xiaomi lancia uno scaldamani-torcia-powerbank che costa circa 11 euro

Xiaomi lancia uno scaldamani-torcia-powerbank che costa circa 11 euro

0

Anche Xiaomi si prepara all’inverno e lo fa ufficialmente lanciando in Cina il nuovo ZMI Hand Warmer. Somiglia ad una saponetta ma non serve a connettersi ad internet, bensì… a tenere al caldo le mani nei mesi più freddi dell’anno.

Xiaomi ZMI Hand Warmer, uno scaldamani che funge anche da powerbank e torcia

Con una generosa batteria da 5.000mAh e dotato di una tecnologia brevettata in grado di limitare la temperatura raggiunta dal simpatico gadget tramite un riscaldatore PTC, che rende il prodotto sicuro e affidabile, lo ZMI Hand Warmer consente, con una carica completa, di scaldarci da 2 a 4 ore, a seconda dell’uso e del grado di calore desiderato, che è possibile modificare da tiepido a caldo a seconda delle necessità.

Non serve però solo a questo la nuova chicca dell’azienda cinese, che grazie alla batteria integrata può servire anche da powerbank ad alta velocità (ma solo nel caso in cui usiate il cavo USB ZMI) con tempi di ricarica ridotti fino a quasi un’ora in meno rispetto ad un comune caricabatterie da 5W. A chiudere la dotazione dello ZMI Hand Warmer è una torcia LED, che senz’altro torna utile nelle ore notturne quanto nelle situazioni di emergenza, presente sulla parte frontale del dispositivo.

Che sia un gadget a vostro parere utile o meno, per il momento lo ZMI Hand Warmer è disponibile al solo pubblico cinese, per cui a meno di non rivolgervi a piattaforme diverse da quelle nazionali, non lo troverete facilmente sul mercato. Sebbene la batteria al suo interno sia molto piccola rispetto ai powerbank che in genere equipaggiano i tradizionali caricabatterie portatili, che spesso supportano una batteria con capacità anche quadrupla, occorre ovviamente ricordare che lo scopo di questo oggettino è un’altro: quello di tenerci al caldo. Il prezzo è irrisorio e del tutto in linea col prodotto, pari a soli 89 yuan, corrispondenti a poco più di 11 euro.