La micromobilità elettrica è ormai una realtà ed i mezzi di spostamento come monopattini, segway, hoverboard e monowheel stanno prendendo sempre più piede e fra i più venduti su Amazon c’è lui: l’EcoGyro GScooter S9 XBoost. Non famoso quanto lo Xiaomi Mi Scooter M365, che ha di fatto sdoganato il mercato dei monopattini elettrici, ma comunque particolarmente interessante per chi vuole avere un primo approccio con questi dispositivi senza spendere troppo. Eccone dunque la nostra recensione.

Prima di iniziare una raccomandazione: usate sempre con cautela questi mezzi, usate il casco e non esagerate con le velocità. La regolamentazione è appena avvenuta, ma ci sono ancora tante zone grigie poco chiare, quindi la cautela è secondo me la prima regola da auto-imporsi con questi nuovi mezzi di trasporto.

Al momento i comuni che hanno avviato la sperimentazione sono Torino e Milano.

Costruzione, materiali e dimensioni

La costruzione è ottima: il telaio è in alluminio, la struttura è solida e non c’è nessuna parte del veicolo che sembra scricchiolare o poter cedere dopo poco tempo. Resiste alle intemperie grazie alla resistenza certificata IP54, ma non pensate di usarlo sotto una pioggia fitta, perché non è pensato per questo tipo di utilizzo.

Sul manubrio troviamo il tasto di accensione e un piccolo schermo che ci indica velocità e stato delle luci, peccato che non sia proprio visibilissimo sotto la luce del sole d’estate, mentre di notte è semplicemente perfetto.

Si tratta di un monopattino dalle dimensioni importanti: è alto circa 1m x 1,15m da aperto, il manubrio si può richiudere su sé stesso per una maggiore trasportabilità (anche se l’operazione non è tra le più immediate), ma non pensate di aver a che fare con un mezzo portatile. Con un peso di circa 13kg è adatto a piccoli spostamenti, magari per prendere la metro o un treno, ma non per passeggiare a lungo con il monopattino in mano. Per facilitare la passeggiata una volta richiuso, potete comunque trascinarlo dal manubrio e sfruttare la ruota anteriore per farlo scorrere e direzionarlo a piacere: non un’operazione comoda, ma a lungo andare è sicuramente meno faticoso che sollevarlo completamente. Inoltre l’aggancio della chiusura posizionato poco sotto il manubrio può essere utilizzato per trasportare delle buste della spesa (ma non troppo pesanti, altrimenti c’è il rischio di sbilanciarsi).

La pedana è abbastanza ampia, entrambi i piedi entrano senza difficoltà; non manca il piccolo cavalletto laterale e c’è anche un attacco per il sellino (acquistabile a parte) per usarlo come fosse un mini-scooter.

Ruote e ammortizzazioni

Questo modello poi ha due grandi vantaggi rispetto ai modelli Xiaomi: in primis le ruote da 8,5″, che sono un modello “tubeless” (ossia senza camera d’aria), perfette per una giusta ammortizzazione e con un rischio di foratura minore; ma soprattutto la ruota posteriore è ammortizzata, e questo nell’utilizzo fa davvero la differenza, soprattutto su pavimentazioni poco omogenee. Infatti l’esperienza è sempre molto comfortevole anche nelle situazioni più difficili, nonostante il peso sopportato durante il test non fosse proprio contenuto.

Non male nemmeno la dotazione di accessori, che vede il cavalletto, un campanello, luci posteriori (sia di posizione che per la frenata) e luci anteriori. Peccato che la luce anteriore principale, quella che dovrebbe illuminare la strada, negli ultimi giorni abbia smesso di funzionare, rimanendo solo con la luce di posizione sulla parte esterna. Un problema che io ho ovviato comprando una luce esterna, di quelle che si ricaricano via microUSB, ma che fa sicuramente storcere il naso.

A proposito di luci, se si vuole strafare, ci sono anche due strisce LED colorate (nel mio caso di rosso) sui lati della pedana, per essere maggiormente visibili di sera e che sono molto “tamarre”.

Performance

Ma arriviamo alle performance vere e proprie: troviamo un motore da 250W nella ruota anteriore, non potentissimo ma che per un utilizzo spensierato basta e avanza. Permette di trasportare fino a 110KG, quindi anche il peso non è un grosso problema. Per partire è necessaria una spinta a piedi che permetta di superare i 5km/h, dopodiché l’acceleratore farà il lavoro al posto nostro. L’accelerazione non è esagerata ma è una scelta che apprezzo, con una partenza più graduale e gestibile. Dove si vede la mancanza di potenza è in salita, basta davvero una minima inclinazione per dimezzare la sua velocità e far calare notevolmente la batteria.

Autonomia

A proposito di batteria, sulla carta questo modello dovrebbe assicurare circa 25km di autonomia, un dato impossibile da raggiungere. Probabilmente con un utilizzatore con peso inferiore ai 70kg, strada sempre piana e liscia e senza toccare mai le massime velocità forse ci avviciniamo, ma nei nostri test possiamo dire di aver fatto tra i 12 e i 15km di distanza, un dato buono ma che non fa gridare al miracolo. Tempi di ricarica accettabili, in poco più di 3 ore si ricarica del tutto da 1 tacca alle 5 totali.

Freni

Ultimo aspetto da valutare è quello dei freni, o meglio il freno perché è solo uno, a disco, sulla ruota posteriore. Funziona bene, frena in poco spazio ma non avere il freno sulla parte anteriore lo rende meno sicuro di altri modelli che possono contare su freni per entrambe le ruote. Inoltre la frenata non è rigenerativa, quindi con l’utilizzo non aumenterà la durata della batteria.

A lungo andare probabilmente bisognerà cambiare le piccole pastiglie che logicamente sono soggetti a usura.

Lo consigliamo?

Insomma siamo davanti ad un bel monopattino elettrico, non il più smart o il più longevo in quanto ad autonomia, ma che se la può giocare con tutti nella fascia bassa del mercato. Il suo prezzo si aggira attorno ai 300€, 100 in meno rispetto allo Xiaomi standard e 200 rispetto al Pro, un risparmio evidente che secondo me potrebbe avere senso per chi cerca qualcosa in più a livello di tenuta di strada, grazie soprattutto all’ammortizzazione posteriore e alle ruote tubeless.

Ecco quindi che questo monopattino si pone come la scelta giusta per chi cerca il suo primo monopattino, senza dover spendere delle cifre troppo elevate, ma che allo stesso tempo non presenta grosse mancanze. Potete acquistarlo dai link qui sotto:

Disponibile all’acquisto su Amazon a 299,95 Euro