Seppur Apple Maps ha fatto molti passi in avanti nelle funzionalità offerte nel corso degli ultimi due anni, Google Maps continua a essere il servizio di navigazione più completo di tutti. Ciò lo ha appena riconfermato aggiungendo, all’interno delle indicazioni stradali a piedi e con le bici, i monopattini e le e-bike di Lime.

Nelle 100 città in cui è disponibile il servizio di Lime, come ad esempio a Torino (dove tra l’altro ne è stato liberalizzato l’uso nelle strade pubbliche), è possibile utilizzare l’applicazione di Google Maps (al momento solo su Android ma è in arrivo su iOS nelle prossime settimane) per poter visualizzare la disposizione dei mezzi elettrici offerti dall’azienda.

L’interazione è maggiormente visibile quando si sceglie di visualizzare le indicazioni stradali per le bici, dal momento che Lime ha un tab dedicato sulla parte inferiore della UI. Gli screenshot qui in basso mostrano chiaramente la nuova integrazione del servizio.

Sfortunatamente l’integrazione fra i due servizi non è ancora completa al 100%, dal momento che selezionando dalla mappa un mezzo elettrico di Lime, si viene re-indirizzati verso l’applicazione dedicata (o verso il Play Store per scaricarla). Non è quindi ancora possibile affittare un mezzo di Lime direttamente dall’app di Google Maps.

L’uso dei monopattini elettrici si sta moltiplicando sempre di più, grazie soprattutto all’abbassamento dei prezzi e alla massimizzazione delle prestazioni. Insomma, l’integrazione non sarebbe potuta avvenire in un momento migliore. A questo proposito, vi lasciamo con la nostra video recensione di EcoGyro GScooter S9 XBoost.