macOS 10.15 Catalina

Se anche tu stai pensando di effettuare il downgrade da macOS 10.15 Catalina a Mojave, sappi che non sei il solo. Ci sono tanti motivi per cui potresti ritenere più opportuno attendere qualche giorno prima di installare il nuovo aggiornamento.

Spesso, ad esempio, gli sviluppatori ritardano nell’aggiornare le proprie app: su macOS Catalina funzioneranno solo quelle a 64-bit, ed anche se gli sviluppatori hanno avuto anni di tempo per prepararsi a migrare le loro app a 32-bit, ce ne sono tantissime che non avranno una versione funzionante su macOS 10.15 per mesi.

Se hai deciso che macOS Catalina non fa per te, questa guida su come effettuare il downgrade a macOS Mojave si rileverà particolarmente utile. Prima di iniziare però, bisogna fare una premessa nel caso tu stia utilizzanto un Mac dotato del chip di sicurezza T2.

INDICE

Informazioni di sicurezza importanti per i Mac dotati di chip di sicurezza T2

Prima di provare ad effettuare il downgrade a macOS Mojave bisognerà abilitare il boot da un dispositivo esterno. Per farlo dovremo:

  • Riavviamo il Mac
  • Teniamo premuto Comando+R quando appare il logo Apple: entreremo così in Recovery Mode
  • Clicca su Utilità nel menu
  • Clicca su Utility Sicurezza Avvio
macOS Utilities
  • Inserire le credenziali di Amministratore
  • Spuntare il box per abilitare il boot da un dispositivo esterno
macOS utility sicurezza avvio

Fare il backup del Mac

Il processo che ci apprestiamo a descrivere cancellerà permanentemente macOS Catalina dal vostro Mac: ogni file, documento e programma che utilizzate sarà cancellato, se prima non effettuerete un backup.

Potete utilizzare un servizio in cloud come DropBox, OneDrive, iCloud, Google Drive o Amazon Drive, oppure utilizzare un hard-disk esterno o una chiavetta USB. Tutto ciò che non verrà salvato prima, verrà perso.

Creare un disco di avvio per macOS Mojave

Una volta effettuato il backup dei nostri dati dovremo creare un disco di avvio con a bordo macOS Mojave. Prima però ricordiamo di scaricare macOS Mojave dal Mac App Store, cliccando su Ottieni: avremo bisogno della copia su di un hard-disk esterno o una chiavetta USB per effettuare il downgrade da macOS 10.15 Catalina.

macOS mojave app store

Ricordiamo che dal link dovremo cliccare Apri App Store.app per proseguire fino alla pagina di download di macOS Mojave.

macos apertura app store

Quando siamo pronti, possiamo seguire i passi della guida che abbiamo preparato al link in basso.

 Come creare una chiavetta USB e installare macOS da zero 

Cancellare macOS Catalina

Dovremo cancellare il contenuto dell’hard-disk prima di poter reinstallare macOS Mojave. Eseguiamo questa procedura soltanto dopo aver effettuato il backup dei nostri dati e aver preparato la chiavetta USB con all’interno Mojave.

  • Colleghiamo il Mac ad Internet via connessione Wi-Fi o con cavo Ethernet
  • Clicchiamo sull’icona Apple nell’angolo in alto a sinistra dello schermo
  • Selezioniamo il comando Riavvia dal menu contestuale
come cancellare macOS Catalina
  • Teniamo premuto Comando+R fino a quando il Mac non si sarà riavviato. Se abbiamo fatto tutto correttamente dovremmo essere in Modalità Recovery
  • Clicchiamo su Utilità Disco nel selettore di OS X Utilities
  • Clicchiamo su Continua
OS X Utility
  • Selezioniamo il disco su cui è contenuto macOS Catalina
  • Scegliamo Inizializza
macOS Disk Utility
  • Se il Mac utilizza HFS+, selezioniamo MacOS Extended (Journaled) dalla lista dei formati. Se il Mac utilizza APFS, selezioniamo APFS.
  • Se Scheme è disponibile, selezioniamo GUID Partition Map
  • Clicchiamo su Inizializza

Dopo che il processo è completo, usciamo da Utilità Disco dal menu in alto a sinistra.

Reinstallare macOS Mojave

Ora abbiamo due possibilità: possiamo installare nuovamente macOS Mojave partendo da zero, oppure ripristinare un backup salvato in precedenza con Time Machine e ritrovare così le stesse impostazioni con cui avete l’avete lasciato.

NOTA BENE: Se non avete mai modificato le partizioni dell’hard disk interno e il Mac che avete acquistato aveva già macOS Mojave al suo interno, potete riavviare il Mac tenendo premuto Shift+Opzione+Comando+R per reinstallare il sistema operativo con cui il dispositivo è stato spedito.

Installare macOS 10.14 Mojave partendo zero

Dopo aver eliminato macOS Catalina, è arrivato il momento di installare Mojave.

  • Connettiamo il Mac a Internet via Wi-Fi o Ethernet
  • Inseriamo il supporto memoria di avvio che abbiamo preparato con Mojave nella presa del Mac
  • Clicchiamo sull’icona Apple nell’angolo in alto a sinistra dello schermo
  • Selezioniamo Riavvia dal menu contestuale
Installare macOS 10.14 Mojave da zero
  • Teniamo premuto il pulsante Opzione mentre il computer si riavvia. Questo ci consentirà di scegliere il supporto di avvio come disco di partenza
  • Selezioniamo il disco di avvio con macOS Mojave dalla lista che ci viene proposta. L’installazione di macOS 10.14 Mojave dovrebbe iniziare sul Mac
  • Clicchiamo Continua nella finestra di installazione per procedere.

Installare macOS 10.14 Mojave ripristinando un backup effettuato in precedenza con Time Machine

Se abbiamo un backup recente del Mac effettuato con Time Machine, possiamo ripristinare i settaggi salvati su macOS Mojave.

  • Colleghiamo il Mac ad Internet via Wi-Fi o cavo Ethernet
  • Clicchiamo sull’icona Apple
  • Clicchiamo su Riavvia dal menu contestuale
Installare macOS 10.14 Mojave ripristinando un backup
  • Teniamo premuto Comando+R fino a quando il computer non viene riavviato
  • Selezioniamo Ripristina da un backup Time Machine nel selettore Utilità OS X
  • Clicchiamo su Continua
  • Selezioniamo il backup più recente di macOS Mojave
  • Clicchiamo su Continua
macOS Time Machine

Il Mac procederà a ripristinare il backup da Time Machine e una volta terminata l’operazione verrà riavviato automaticamente. Il processo può richiedere un po’ di tempo, pertanto potete anche lasciarlo a lavorare mentre voi fate altro.