Open Fiber Vodafone fibra ottica FTTH

Sfruttando la cablatura portata avanti da Open Fiber, Vodafone ha aggiornato la lista riguardante la copertura nelle diverse regioni italiane con 14 nuovi comuni raggiunti dalla Fibra FTTH.

In particolare, i nuovi comuni coperti dalla fibra FTTH di Vodafone sono:

  • Corsico, Cornaredo, Pioltello, Segrate, Settimo Milanese, Trezzano sul Naviglio, Vimodrone in Lombardia;
  • Beinasco, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Settimo Torinese, Venaria Reale in Piemonte.

Questi 14 comuni vanno ad aggiungersi alla lista già bella consistente delle città che già possono usufruire del servizio Fibra FTTH di Vodafone: Napoli, Bologna, Genova, Milano, Cinisello Balsamo, Bresso, Buccinasco, Monza, Opera, Rozzano, San Giuliano Milanese, Sesto San Giovanni, San Donato Milanese (non presente attualmente nella lista attuale), Torino, Bari, Cagliari, Catania, Palermo, Perugia, Venezia e Padova.

Ricordiamo che la Fibra di Vodafone è caratterizzata da una velocità massima di 1 Gigabit Megabit in dowload e rispettivamente 200 in upload. Chiaramente queste sono velocità massime teoriche, in quanto le velocità reali dipendono da molti fattori, primo fra tutti l’utilizzo del WiFi o di un cavo Ethernet.

Ad ogni modo, chi abita in questi comuni può già recarsi nei negozi Vodafone (o sul sito web) e stipulare un contratto di abbonamento in fibra FTTH. Tenete a mente però che dal 14 ottobre il costo di attivazione, tipicamente di 5 euro per 48 mesi, passerà a 5,90 euro per 48 mesi.