PaMu Unique

Padmate, recente brand sotto la proprietà di Harda Group, ha un background come azienda ODM e OEM produttrice di auricolari per noti marchi come Xiaomi, Huawei e Nokia. Dopo 20 anni di esperienza ha pensato di lanciarsi sul mercato come brand indipendente e tra le loro prime creazioni ricordiamo le famigerate PaMu Scroll (recensione) le quali riscossero un buon successo.

Padmate continua a proporre nuove idee in campo auricolari bluetooth e tra le sue ultimissime creazioni ecco apparire PaMu Slide Mini e PaMu Unique, cuffie true wireless in-ear che puntano tutto su estetica e qualità sonora, senza voler deludere l’utente sul piano dell’autonomia.

A differenza però di quanto accaduto in passato l’azienda cinese non ha voluto ricorrere alla piattaforma di crowdfunding Indiegogo, preferendo fare affidamento sulle risorse già in suo possesso e sul khow-how acquisito in anni di esperienza.

Video recensione PaMu Slide Mini e PaMu Unique

Colori, prezzi, confezione

Entrambi gli auricolari sono disponibili presso lo store ufficiale Padmate in varie colorazioni.

Le PaMu Slide Mini al momento sono vendute in colorazione bianca oppure nera a 55,99 Dollari, a cui vanno aggiunti ulteriori 8 Dollari per la spedizione arrivando così ad un totale di 63,99 Dollari, circa 59 Euro.
In alternativa si può optare per due varianti dal nome PaMu Slide Mini Limited Edition e la loro unica differenza rispetto alle versioni standard è nelle colorazioni disponibili: rosa oppure verde. Qui il prezzo lievita di qualche unità, arrivando a costare 67 Dollari complessivi (62 Euro).

PaMu Slide Mini e PaMu Unique: il true wireless con stile e dal buon sonoro 1

Per le PaMu Unique possiamo scegliere tra 2 differenti set di personalizzazioni grafiche entrambi al costo di 99,00 Dollari (92 Euro), spedizione gratuita.

PaMu Slide Mini e PaMu Unique: il true wireless con stile e dal buon sonoro 2

All’interno delle confezioni troviamo, oltre al case e alle cuffiette, una comoda ed elegante custodia nera per il trasporto, un cavo USB A – Type-C per la ricarica e 10 differenti gommini, oltre a manualistica varia.

Design e personalizzazione

Ve le ricordate le originali PaMu Slide? Queste nuove Slide Mini sono una versione ridimensionata della precedente edizione ora con un cofanetto decisamente più contenuto ma sicuramente hanno perso il loro essere “slide”, condizione data dal meccanismo di apertura a scorrimento ora abbandonato per far spazio ad un più comune coperchio nella parte superiore da dover sollevare.

PaMu Slide Mini e PaMu Unique: il true wireless con stile e dal buon sonoro 3

La custodia di ricarica è realizzata in plastica, così come gli auricolari che però si dotano anche di alcuni inserti in silicone in corrispondenza della parte superiore del gambo in modo da favorire l’aderenza all’interno delle orecchie. Presente inoltre la certificazione IPX6.

PaMu Slide Mini e PaMu Unique: il true wireless con stile e dal buon sonoro 4

Anche le PaMu Unique hanno una struttura in plastica e le cuffiette sono identiche sia per materiali che per design e hardware alle Slide Mini. Tuttavia a ciò si aggiunge un’interessante peculiarità delle Unique, già intuibile dal loro nome: le si possono personalizzare. Ma in che modo? Acquistando uno dei bundle citati in precedenza avrete tra le mani ben 3 differenti rivestimenti intercambiabili in pelle sintetica con diverse fantasie impresse da poter assicurare al case delle Unique. Sono infatti presenti 6 tassellini magnetici che fungono da guide per il posizionamento della cover scelta. Purtroppo non c’è la possibilità di ordinare dallo store una grafica arbitraria ma quest’idea di poterle personalizzare scegliendo delle soluzioni tra quelle proposte la troviamo molto originale e apprezzabile, dal momento che sentiremo “più nostro” il prodotto in questione e potremo cambiare cover a piacimento e in ogni momento.

Qualità audio, indossabilità, performance

Padmate nelle sue attività di marketing spinge molto questi prodotti non solo evidenziandone l’unicità estetica ma anche decantandone la loro bontà sonora.

I bassi sono ben presenti, le medie e alte frequenze ben tarate, non distorcono ad alto volume e c’è supporto a codec Qualcomm AptX. La spazialità è buona e si riescono a distinguere chiaramente i vari strumenti e le varie voci le une dalle altre. Tuttavia notiamo la mancanza di quel pizzico di nitidezza in più che renderebbe il tutto più godibile e dall’esperienza sonora davvero soddisfacente.
Sono ugualmente in grado di competere bene anche con prodotti dal costo più elevato come Apple AirPods 2Soundcore Liberty 2 Pro, soluzioni certamente più onerose da sostenere rispetto agli attuali costi di queste PaMu la cui ottima concorrenzialità però scema se andiamo ad osservarne il prezzo di listino che per PaMu Slide Mini ammonta a 149,00 Dollari mentre quello di PaMu Unique a 219,00 Dollari, cifre non contenute.

Ciò può portarci a farci riflettere più a fondo su un eventuale acquisto, questo a causa di alcune imperfezioni che non solo affliggono questi due modelli ma anche le precedenti PaMu Slide, evidenziando come Padmate non sia riuscita nel corso dell’ultimo anno ad aggiustare il tiro laddove sarebbe stato opportuno rivedere il proprio operato, riproponendo una medesima concezione di auricolare per design e ingegnerizzazione.
Ne è un esempio l’indossabilità, discreta nel complesso ma un possibile buon risultato viene, ancora una volta, in parte vanificato dalle dimensioni generose delle buds, con questo ingombrante rigonfiamento nella parte superiore e un peso di 7,1 grammi a cuffia.
Scuotendo la testa c’è una buona probabilità che le buds si stacchino e cadano a terra. Dovete mettere particolare cura nell’identificare i gommini corretti e ad assicurare saldamente gli auricolari alle orecchie ma certamente avremmo preferito vedere l’introduzione di un piccolo archetto in gomma come sicura su entrambe le cuffie.

PaMu Slide Mini e PaMu Unique: il true wireless con stile e dal buon sonoro 5

Anche la rapidità di connessione ad altri device non rappresenta un punto di forza di queste PaMu. Spesso ci siamo visti costretti a selezionare manualmente gli auricolari dalla lista connessioni bluetooth del telefono o del computer onde evitare attese eccessive; una lentezza trascurabile su dispositivi muniti di Bluetooth 5.0 ma accentuata con versioni precedenti.

Non rappresentando in alcun modo una debolezza invece le chiamate stereo le quali vengono ben riprodotte in cuffia e l’interlocutore è in grado di comprendere senza sforzi le parole pronunciate, anche in presenza di leggero vento la chiarezza non viene meno, opera della tecnologia di cancellazione rumore per entrambe le buds data dalla presenza di appositi microfoni con un risultato finale veramente soddisfacente.

In tutti i casi l’isolamento acustico è elevato, opera dell’efficace lavoro svolto dai gommini ma per udire chiaramente rumori e suoni esterni è necessario togliersele dalle orecchie. La latenza del sonoro in riproduzione video è minima, quasi non vi accorgerete dei quei pochi millisecondi di delay.

PaMu Slide Mini e PaMu Unique: il true wireless con stile e dal buon sonoro 6

Funzionalità

Le cuffie dispongono di una superficie touch nella parte superiore del gambo e bisogna prestare attenzione ai tocchi involontari dal momento che anche solo afferrandole ai lati per meglio sistemarle c’è il rischio di richiamare azioni indesiderate.
Con un singolo tap mettiamo in play/pausa, un doppio tap sulla cuffia destra e andiamo alla traccia successiva mentre tappando due volte sulla sinistra richiamiamo l’assistente vocale Siri piuttosto che Google Assistant. Ottimo poi con un tocco prolungato il poter aumentare/diminuire il volume e naturalmente il singolo tap consente pure di accettare una chiamata e il doppio tocco di rifiutarla.

PaMu Slide Mini e PaMu Unique: il true wireless con stile e dal buon sonoro 7

La cuffie dominante è la sinistra e pertanto, indossandole entrambe, se dovessimo rimettere nella custodia solo la cuffia sinistra la musica andrà in pausa e ci sarà un riassestamento della connessione. Inoltre dovremo intraprendere un’azione manuale per riavviare la riproduzione musicale e questo è un peccato perché rallenta l’uso, per il prezzo proposto ci aspettavamo un comportamento differente dal momento che anche alcuni prodotti da 30-40 Euro riescono ad offrire un’ottima gestione a singolo auricolare senza mai causare interruzioni sonore.

Segnaliamo poi delle difficoltà nell’usufruire del solo auricolare destro con dispositivi Apple: i sistemi non sempre sembrano rilevarlo correttamente è ciò costringe a fare affidamento sulla cuffia sinistra.

Autonomia

La durata massima in riproduzione a volume medio è di circa 10 ore ma sia Pamu Slide che Unique le si possono portare fino a 30 grazie al case di ricarica in grado di fornire due full charge alle buds, un buon risultato e nella media.
Hanno una capacità di 85 mAh per singola cuffia mentre la custodia è munita di 400 mAh e la si ricarica in circa 2 ore mediante cavo Type-C. Gli auricolari impiegano invece 1 ora e mezza.

Ottima poi la presenza della ricarica wireless per le PaMu Slide Mini così come per le PaMu Unique, ma per queste ultime fate attenzione che l’apposita basetta sia compresa nel bundle!

In conclusione

PaMu Slide Mini e PaMu Unique: il true wireless con stile e dal buon sonoro 8

PaMu Slide Mini e PaMu Unique sono due buoni paia di cuffie true wireless, con le Unique che sicuramente sanno stupire per estetica e creatività grazie a Padmate che è riuscita a trovare un modo per renderle ancora più uniche di quanto già il loro curioso design non possa fare.

Le Slide Mini vanno a risolvere il problema principale delle precedenti: l’ingombro. La qualità sonora è molto buona e l’esperienza d’uso è sicuramente gradevole. Peccato che le buds non siano state meglio ottimizzate per cercare di ridurne le dimensioni e aumentarne il comfort.

Ve ne consigliamo l’acquisto ma vi invitiamo a fare attenzione alle cifre proposte. I prezzi di listino sono sicuramente sconvenienti e non ci sentiremmo di consigliarvele ma la questione, almeno per il momento, non si pone e anzi riescono a ritagliarsi il loro piccolo spazio all’interno di in un mercato altamente competitivo.
In tutti i casi, vi invitiamo a dare un occhio a delle valide alternative così da divenire ancora più consapevoli in vista di un possibile acquisto.