Hype Start ricarica a pagamento

HYPE Start è stata una delle carte prepagate più popolari degli ultimi tempi per via delle molte funzioni offerte e della semplicità di gestione mediante smartphone. Se lo scorso giugno è arrivata la notizia positiva della possibilità di ricaricare il proprio conto direttamente al supermercato e in contanti, da oggi, 1° ottobre, la ricarica mediante un’altra carta diventerà a pagamento.

Descrivendola in maniera generale, HYPE è una carta prepagata con supporto IBAN, attraverso la quale è possibile effettuare e ricevere bonifici. Vengono messe a disposizione diverse tipologie di carta, fra cui HYPE Start (quella base) e HYPE Plus.

A partire dal 1° ottobre per coloro sono in possesso di una carta HYPE Start la ricarica mediante un’altra carta costerà 0,90 euro . Per chi invece vuole ricaricare una carta HYPE Plus, utilizzare un’altra carta per la ricarica rimarrà gratuito fino al 30 giugno 2020.

Per continuare dunque a poter ricaricare gratuitamente la propria carta HYPE ancora per 8 mesi, è necessario effettuare l’upgrade del piano.

Ricordiamo che HYPE Plus consente di avere anche diversi altri vantaggi, fra cui:

  • Ricarica fino a 50.000€ all’anno
  • Accredita direttamente lo stipendio
  • Addebita in automatico le tue spese periodiche
  • Ricarica all’istante da altra carta gratis
  • Proteggi il tuo smartphone dai danni più frequenti
  • Richiedi fino a 2000€ con Credit Boost (a breve)
  • Controlla spese e pagamenti da PC

Quali sono le alternative a Hype?

Le alternative alla carta Hype sono innumerevoli, alcune delle quali molto conosciute e usate. Nel caso fossi interessato a cambiare ti invitiamo a leggere l’articolo su le migliori carte prepagate/conto gratis a confronto: ecco quale scegliere.