Apple

Nell’ultima parte dell’ormai passato 2018 Apple ha dimostrato un notevole miglioramento negli incassi grazie, in parte, alla ripresa dell’ iPhone Xr che ha contribuito in maniera sostanziale segnando un incremento delle vendite di un 32% durante lo scorso mese di novembre. Come se ciò non bastasse quest’oggi sono apparsi i primi dati inerenti alle vendite globali degli smartphone top di gamma e ancora una volta l’azienda di Cupertino si è posizionata in cima alla classifica con una fetta totale del mercato pari al 79%.

Per avere una visione più ampia della situazione facciamo riferimento ad un grafico pubblicato nelle ultime ore da parte di Counterpoint e facente riferimento alle preferenze nelle varie fasce di prezzo degli smartphone. Dall’immagine vediamo tre diverse colorazioni, quella più in basso di colore rosso mostra la fascia di prezzo che va dai 400 ai 600 dollari, successivamente in grigio dai 600 agli 800 dollari e per finire quella verde che rappresenta i dispositivi dal costo che va oltre gli 800 dollari.

L’azienda di Cupertino nella fascia rossa risulta staccata da Samsung di un misero 4%, segno che gli iPhone di generazioni precedenti (come il 7 e 7 plus) hanno continuato a conquistare nuovi utenti e risultano essere comunque una buona fetta del mercato di Apple. in quella grigia invece risulta netta la superiorità di Apple che fa registrare un sostanzioso 61% delle preferenze distaccandosi dall’azienda coreana di ben 40 punti percentuali.

Per concludere, nella fascia verde Apple risulta non avere alcun rivale dimostrando la sua forza e conquistando il 79% delle preferenze, complice sicuramente il fatto che iPhone X ha dimostrato di avere ancora un ottimo appeal sull’utenza di tutto il mondo (anche superiore a quella dimostrata dai nuovi Xs e Xs max), facendo così conseguire questo ottimo risultato a fine 2018 all’azienda di Cupertino.

Apple conclude il 2018 in testa alla classifica dei top smartphone più venduti al mondo 1