Amazon Business: cos’è, come funziona e come si attiva

Amazon Business

Amazon Business è il servizio Amazon per professionisti e aziende che consente di accedere a un ricco catalogo di prodotti dedicati al settore business, usufruendo di funzionalità esclusive e un processo di fatturazione più semplice. Rispetto dunque ad Amazon.it, su Amazon Business si trovano esclusivamente articoli pensati per l’attività aziendale.

In questo articolo ti spieghiamo in maniera dettagliata come funziona Amazon Business, in modo da farti un’idea più precisa sul servizio e decidere se sia o meno adatto alla tua professione o alla tua azienda.

Amazon Business: come funziona

Amazon Business

Iniziamo col dire che Amazon Business è una piattaforma indipendente da Amazon.it, da cui però eredita semplicità ed esperienza d’uso, vale a dire i due elementi che hanno consentito ad Amazon di diventare la prima scelta per gli acquisti online per milioni di persone in tutto il mondo.

In questo senso, Amazon Business permette di ordinare merce all’ingrosso, tenere sotto traccia i pagamenti e monitorare le spese con la stessa semplicità a cui Amazon ci ha abituati in questi anni con il suo marketplace tradizionale.

La facilità di utilizzo e, allo stesso tempo, gli strumenti messi a disposizione fa sì che la piattaforma soddisfi le esigenze di piccole, medie e grandi imprese, così come quelle di una start-up o di professionisti che lavorano nel campo della sanità o dell’istruzione.

All’interno del catalogo si trovano più di 200 milioni di prodotti, messi in vendita dalle aziende a prezzi da ingrosso e acquistabili in grandi quantità. Di fatto quindi, Amazon Business non fa altro che riprodurre il commercio B2B (business-to-business), acronimo che sta a indicare le transazioni commerciali che intercorrono tra imprese.

Modalità di pagamento

Per gli acquisti è possibile scegliere modalità di pagamento flessibili, tra cui l’addebito diretto, le carte di credito o di debito e il pagamento posticipato su fattura.

L’addebito diretto è disponibile sia se si sceglie di usare impostazioni individuali o condivise con altri membri dell’azienda.

Se si opta invece per il pagamento con le carte di credito o debito, Amazon Business accetta i principali circuiti internazionali tra cui Visa, MasterCard e American Express.

Come già accennato qui sopra, è possibile usufruire anche del pagamento posticipato su fattura, una modalità che permette agli utenti di comprare articoli a credito.

Spese di spedizione

Passiamo ora al capitolo delle spese di spedizione. L’account gratuito di Amazon Business propone le spese di spedizione gratuite per ordini di importo superiore ai 29 euro. Se si vuole risparmiare sulle spese previste per spedizioni di importo inferiore, è necessario sottoscrivere uno dei cinque piani dell’abbonamento Amazon Business Prime (ne parliamo tra poco).

Al contrario, per beneficiare del servizio di consegna rapida è sufficiente registrare un profilo gratuito.

Resi

Dopo aver visto le modalità di pagamento e le spese di spedizione, dedichiamo un breve capitolo alla politica di reso di Amazon Business. Molti dei prodotti acquistati possono essere restituiti entro 30 giorni dalla ricezione, a patto che siano integri e inutilizzati, usando l’apposito form disponibile nella sezione Centro Resi.

Se il prodotto diventa difettoso dopo 30 giorni, anziché seguire la procedura indicata nel Centro Resi bisogna contattare il servizio clienti. Per maggiori informazioni e casi particolari, ti suggeriamo di consultare la pagina ufficiale di Amazon Business in cui vengono descritti i termini e le condizioni per Amazon Business.

Fatturazione elettronica

Un altro argomento di cui tener conto per capire come funziona Amazon Business riguarda la fatturazione elettronica. Per prima cosa, in fase di iscrizione la piattaforma richiede il numero di partita IVA, assicurati però di conoscere anche il tuo codice destinatario e di essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC), perché soltanto in questo modo potrai ricevere le fatture in maniera corretta.

Amazon invia all’indirizzo PEC indicato la fattura elettronica in formato XML per prodotti spediti da un centro logistico di Amazon presente sul territorio italiano a un indirizzo di consegna in Italia. Secondo quanto disposto dall’Agenzia delle Entrate, la fattura viene archiviata in automatico anche nel Sistema di Interscambio (SDI).

Una fattura di cortesia in formato PDF sarà invece inviata nella sezione Analisi Acquisti (o in I miei ordini). Amazon specifica che la fattura in PDF non è valida ai fini fiscali.

Se si ha la necessità di aggiornare i dati di fatturazione, è sufficiente collegarsi alla sezione Gestisci partita IVA dell’account Amazon Business e compilare i campi Codice destinatario e Posta Elettronica Certificata (PEC) destinatario con i nuovi dati corretti, per poi premere sul pulsante Aggiorna per salvare le modifiche apportate.

Nel caso invece si renda necessario aggiornare il numero di Partita IVA e il codice fiscale, occorre contattare il servizio clienti Amazon.

Modalità multi-utente

Tra le principali funzionalità di Amazon Business compare la modalità multi-utente. Come funziona? Un amministratore ha la possibilità di condividere un account ai dipendenti autorizzati e consentire loro di effettuare acquisti per conto dell’azienda.

Per aggiungere una o più persone all’account aziendale è sufficiente seguire questi semplici passaggi:

  1. Esegui il login all’account Amazon Business.
  2. Sposta il cursore su Aggiungi persone e seleziona Aggiungi persone dal menu che si apre.
  3. Digita l’indirizzo email della persona da aggiungere al profilo.

Al termine premi sul pulsante Invita persone per confermare l’operazione. Non appena accetterà l’invito, il dipendente verrà aggiunto all’account aziendale.

Procedura a parte, un amministratore ha la facoltà di utilizzare un foglio di calcolo per aggiungere fino a 1.000 persone, cambiarne il ruolo e inserirle in gruppi specifici (o rimuoverle).

Importante: Amazon suggerisce di usare indirizzi e-mail aziendali, assicurandosi prima che non siano già associati ad altri account Amazon singoli. In questo modo le cronologie degli ordini – aziendali e individuali – restano separate.

Gestione centralizzata degli acquisti

Oltre al vantaggio di avere un marketplace unico per l’acquisto di moltissime categorie di prodotti, Amazon Business ti permette di tenere traccia, supervisionare e analizzare le spese del tuo business attraverso report personalizzati. Grazie poi a una combinazione di filtri e colonne per visualizzare una panoramica delle attività del tuo account, inclusi ordini, resi e rimborsi, puoi avere una visione chiara delle spese e di come ottimizzare i costi.

Per una gestione ottimale però, ti consigliamo di inserire nella sezione Informazioni sull’azienda la ragione sociale corretta e non il nome di persona o il nome del dipartimento (la gestione dei reparti interne all’aziende al momento non è supportato).

Amazon Business Prime

Ulteriori strumenti per ridurre i costi e agevolare gli acquisti sono disponibili soltanto per i membri Amazon Business Prime. L’abbonamento offre spedizioni illimitate, veloci e senza costi aggiuntivi, in aggiunta a funzionalità avanzate che semplificano i processi d’acquisti e ottimizzano l’elaborazione e la logistica. Un altro vantaggio esclusivo di Business Prime sono gli sconti progressivi, offerti su quei prodotti che l’azienda acquista con maggiore frequenza.

Amazon Business Prime è disponibile in cinque piani: Duo, Basic, Small, Medium, Unlimited. Duo, riservato ai soli utenti Amazon Prime, costa 25 euro all’anno e può essere usato soltanto da 1 utente. Basic ha un prezzo di 36 euro all’anno ed è utilizzabile fino a un massimo di 3 utenti. Small, fino a 10 utenti, costa 100 euro all’anno. Medium è aperto fino a 100 utenti e presenta un costo di 250 euro all’anno. Il piano Unlimited, chiamato così perché gli utenti sono illimitati, presenta un costo di 2.000 euro all’anno.

Nota: i prezzi qui sopra sono IVA esclusa.

Quali sono le differenze tra ciascun piano? Cominciamo da Duo, che è gestibile da un unico utente e offre consegne rapide e senza costi aggiuntivi, consegne pianificate e sconti progressivi.

Saliamo ora di un gradino e vediamo quali sono i vantaggi del piano Basic: innanzitutto può essere gestito da 3 utenti, in più dà modo di analizzare i modelli di spesa attraverso 3 Lettori (da scegliere tra i dipendenti della società, a cui è concesso di visualizzare e filtrare i dati di spesa) e di creare delle politiche di acquisto per consigliare o sconsigliare determinati prodotti (Amazon Guided Buying).

Dopo Basic c’è il piano Small: il numero di utenti che può gestire la piattaforma Amazon Business sale a 10, così come i Lettori che analizzano i modelli di spesa, a cui ora però si può affiancare un Autore, cioè una figura attiva in grado di realizzare dei documenti intuitivi sulla base di spese ed entrate al fine di far quadrare il bilancio.

Tra il piano Small e il piano Medium l’unica differenza è invece il numero degli utenti che possono gestire l’account, che passa da 10 a 100. La stessa variazione avviene anche per il numero di Lettori, mentre la figura di Autore resta limitata a una unità.

Infine il piano Unlimited, oltre a tutti i vantaggi del piano Medium, può essere gestito da un numero illimitato di utenti e aggiunge un Autore in più.

Registrazione account e login Amazon Business

iscrizione account amazon business

Detto questo, non ci rimane che illustrare velocemente come iscriversi ed effettuare il login ad Amazon Business. In primis collegati al sito di Amazon Business Italia e seleziona Crea un account gratuito in alto a destra. Nella nuova pagina che si apre scegli se creare un nuovo account business (Opzione 1: crea un nuovo account business) oppure convertire il tuo account Amazon.it (Opzione 2: converti il tuo account Amazon esistente): in entrambi i casi occorre premere sul pulsante Crea un nuovo account.

Nota: se converti il tuo account Amazon personale ad account Amazon Business, la tua iscrizione Prime verrà automaticamente passata al tuo account Amazon Business e sarai in grado di beneficiare dei vantaggi di Amazon Prime.

Il passaggio successivo consiste nel digitare l’indirizzo email aziendale sotto l’intestazione Quale indirizzo e-mail vuoi usare. Una volta scritto, clicca sul pulsante Invia per proseguire.

Nota: occorre inserire un indirizzo email valido, dal momento che servirà al sistema interno di Amazon per completare la verifica e l’autenticazione dell’account, procedura che può richiedere fino a 3 giorni di tempo per essere portata a termine.

L’ultimo step prevede l’inserimento di altri dati collegati all’azienda, tra cui la ragione sociale e la partita IVA. Una volta compilati i dati richiesti, pigia sul pulsante Invia per portare a termine il processo di registrazione.

Attendi ora la ricezione di un’email da parte di Amazon Business, in cui ti verrà confermata l’autenticazione del nuovo profilo registrato. Come anticipato qui sopra, possono volerci fino a 3 giorni.

Superato anche l’ultimo ostacolo, hai tutto quello che occorre per effettuare il login ad Amazon Business: collegati alla piattaforma business.amazon.it, seleziona Accedi in alto a destra, dopodiché compila i campi Account e Password e premi sul pulsante Accedi.

Puoi usare Amazon Business da computer collegandoti al sito ufficiale business.amazon.it, oppure da smartphone e tablet scaricando l’app gratuita Amazon Shopping disponibile su Google Play Store e App Store ed effettuando il login tramite le proprie credenziali.

Amazon Business conviene?

Veniamo ora alle conclusioni: la piattaforma di Amazon dedicata ai professionisti e alle aziende conviene? Oltre alla semplificazione della gestione degli acquisti, le PMI possono trarre molto beneficio da Amazon Business grazie alla possibilità di ottenere promozioni e sconti per le aziende che di solito non sono messe a disposizione per i privati, così come negoziare con i venditori terzi dei prezzi più favorevoli in caso di grosse forniture di prodotti.

Vista la natura del marketplace, potrebbe essere un servizio utile per le partite IVA di cooperative, SRL fino alle SPA e gli studi associati. Per i liberi professionisti invece non porterebbe grandi vantaggi, soprattutto se non si necessita di un grosso volume di acquisti in maniera ricorrente. Inoltre, ovviamente, è possibile usufruire al solito di tutte le offerte Amazon disponibili.

Registra gratis un nuovo account aziendale Amazon Business per provare il servizio di Amazon per professionisti e imprese

Condividi:
Condividi: