Xbox One Razer supporto mouse e tastiera

Nel mondo dei videogames, esistono essenzialmente due tipi di persone: coloro che preferiscono giocare con un controller e coloro che preferiscono usare un mouse e una tastiera. Essendo presente sia nel ramo del PC che nel ramo delle console, Microsoft sta cercando un modo per convogliare entrambi i sistemi di input su Windows 10 e Xbox One. Se con i computer è stato più semplice, con la console si sta accingendo solo adesso.

Microsoft ha confermato che mancano poche settimane all’aggiunta del supporto per mouse e tastiera a Xbox One (inizialmente per gli iscritti al programma Insiders), e si sta avvalendo dell’aiuto di nientemeno che di Razer. Il marchio molto popolare fra i gamers fornirà la migliore esperienza possibile per l’input sulla console, ha detto Microsoft. Non ci sono molti dettagli su ciò che la collaborazione comporterà (un evento di Xbox Inside del 10 novembre ne condividerà di più), ma una precedente informazioni leaked arrivate alle orecchie dei colleghi di Windows Central ha accennato alla compatibilità del sistema di illuminazione Chroma RGB con Xbox One.

Pur essendo un partner che sta collaborando allo sviluppo, chiaramente non sarà necessario dotarsi di periferiche Razer per poter usare la funzione. La maggior parte delle periferiche USB e wireless funzionerà con Xbox One.

C’è da dire comunque che il supporto della piattaforma Xbox One è solo una parte della soluzione, dal momento che poi sta agli sviluppatori integrare il sistema di input tramite mouse e tastiera sui loro giochi. Microsoft sa che c’è il rischio di creare giochi che richiedono virtualmente un mouse e una tastiera per le modalità multiplayer competitive (in particolare sparatutto in prima persona), e sta promuovendo la creazione di giochi che siano “divertenti, giusti e correttamente bilanciati”.

Al momento sappiamo che Warframe sarà uno dei primi giochi a utilizzare la funzione.