PlayStation

Per la delusione di molti, PlayStation sta ufficialmente saltando E3 2019, secondo un annuncio di Sony. Questo segna la prima volta nella storia di 24 anni dell’E3 che il gigante dei giochi non parteciperà allo spettacolo.

In una dichiarazione rilasciata a Game Informer, Sony ha confermato che salterà la conferenza annuale, commentando: “Man mano che l’industria si evolve, Sony Interactive Entertainment continua a cercare opportunità creative per coinvolgere la comunità. I fan di PlayStation rappresentano il mondo per noi e noi vogliamo sempre innovare, pensare in modo diverso e sperimentare nuovi modi per deliziare i giocatori. Di conseguenza, abbiamo deciso di non partecipare all’E3 2019. Stiamo esplorando nuovi e familiari modi per coinvolgere la nostra comunità nel 2019 e non vediamo l’ora di condividere i nostri piani con voi.”

La notizia segna il secondo importante evento PlayStation che Sony ha annullato negli ultimi mesi. Ricordiamo infatti che l’azienda ha cancellato il programma del suo evento annuale PlayStation Experience previsto all’inizio di dicembre, dove di solito tende anche a mostrare i giochi in arrivo.

Secondo Shawn Layden, presidente degli studi internazionali per Sony Interactive Entertainment, il problema è che la società non avrebbe abbastanza materiale per giustificare l’evento. “Non vogliamo che le aspettative siano veramente alte e non avere abbastanza per soddisfarle. È stata una decisione difficile“.

PlayStation 5

Che si tratti di una strategia per preparare un massiccio evento per la presentazione di PlayStation 5? A ottobre, il presidente e amministratore delegato di Sony, Kenichiro Yoshida, ha confermato i piani per un successore di PlayStation 4, portando alla speculazione che Sony potrebbe rallentare i suoi sforzi con la PS4 per iniziare a concentrarsi prepotentemente per un annuncio e per il rilascio della PlayStation 5 (magari con un DualShock 5 con display touchscreen) nel 2019 o nel 2020.