Google Stadia vs PS4 vs Xbox One

Nonostante Google ha sviluppato un sistema di server con oltre 7.500 nodi connessi in fibra ottica che possono contare su GPU AMD custom in grado di sviluppare una potenza di 10,7 teraflops per il suo servizio Google Stadia, è possibile che le nuove PlayStation 5 e Xbox Scarlett abbiano una potenza di elaborazione grafica superiore.

Il vice-presidente di 3D Realms Frederik Schreiber (attualmente al lavoro su Wrath: Aeon of Ruin) ha infatti dichiarato che PS5 e Xbox Scarlett hanno grandi sorprese in serbo per l’industria: “Con ogni generazione di piattaforme, il mondo dello sviluppo su console si è sempre di più avvicinato agli standard PC, con grande beneficio per gli sviluppatori.”

“Ci aspettiamo che la prossima generazione di console renda ancora più semplice sviluppare, oltre a migliorare le performance complessive. L’attuale generazione è già veloce, ma la GPU, la memoria e la CPU sono ormai vecchie, dopo tutti questo anni; speriamo che la prossima generazione ci dia molte nuove possibilità.”

Gli è poi stato chiesto quale fosse il suo punto di vista su Google Stadia. Egli ha affermato che, seppur il potenziale è enorme, al momento non è “rilevante in questo momento”, pensando che la soluzione classica in cui l’elaborazione grafica avviene in locale sia la soluzione perfetta per il futuro immediato. Per questo crede che sia PS5 che Xbox Scarlett potrebbero essere ben più potenti di Google Stadia.

A questo proposito è bene fare una precisazione molto importante: seppur PS5 e Xbox Scarlett dovrebbero avere una GPU AMD in grado di sviluppare una potenza superiore rispetto a quella usata nei server di Google Stadia, non sappiamo al momento se a ogni utenti che userà il sevizio di game streaming sarà dedicata una sola GPU oppure una combinazione di più schede.

Ad ogni modo, la verità la scopriremo probabilmente fra qualche mese, quando Google Stadia verrà lanciato ufficialmente, Xbox Scarlett verrà presentata all’E3 2019 e PlayStation 5 verrà presentata in un qualche evento a se stante.