Lo scorso Agosto è stato depositato un brevetto per un dispositivo Nintendo Switch VR, un accessorio da utilizzare insieme alla console quando non è fisicamente attaccata alla dock e che consentirà di fruire di giochi e applicativi in realtà virtuale.

Un minimo supporto alla realtà virtuale la console Nintendo Switch l’aveva ricevuto con l’introduzione di Labo VR Kit, che guarda caso ha un funzionamento simile a quello del brevetto presentato.

Il Labo Kit VR infatti si aggancia alla console portatile quando non ancorata alla dock: in maniera simile, questo nuovo brevetto per Nintendo Switch VR rivela che non c’è alcun modo per agganciare il device alla testa, come fanno tanti altri visori VR sul mercato, per cui non potrà essere utilizzato in modalità dock.

Come si evince dalla foto del brevetto pubblicata dai colleghi di LETSGODIGITAL, sembra che il visore VR per Nintendo Switch utilizzi dei ganci per essere ancorato direttamente alla console, inoltre sarà possibile anche utilizzarla con i Joy-con collegati direttamente alla Switch.

Nonostante nutriamo dei dubbi sulla resa di questo visore per la console portatile di Nintendo, è indubbio che i fan dell’azienda sarebbero felicissimi di giocare a titoli come Super Mario Odyssey e The Legend of Zelda: Link’s Awakening utilizzando il visore VR. Nel brevetto viene anche descritta la presenza di due altoparlanti stereo integrati sui lati del dispositivo, così da garantire la massima immersione durante il gaming.

Nintendo ha annunciato, nel suo ultimo evento di presentazione Nintendo Direct, tantissime novità riguardanti i titoli in uscita nei prossimi mesi e anche il ritorno dei grandi classici della console SNES in chiave moderna, sempre su Nintendo Switch.

Non abbiamo informazioni al momento riguardo la futura disponibilità e il prezzo di Nintendo Switch VR, e l’azienda non ha fornito ancora alcun dettaglio al riguardo. Torneremo a parlare di questo visore VR quando avremo maggiori info da condividere.