Nintendo Switch Android

Nintendo Switch utilizza il SoC Nvidia Tegra X1. La Nvidia Shield TV utilizza il SoC Nvidia Tegra X1. Sfruttando questo particolare, alcuni sviluppatori di XDA sono riusciti ad hackerare la Nintendo Switch e installarvi una ROM Custom basata su Android.

In particolare, la build Android per la Nintendo Switch è basata su LineageOS 15.1, che a sua volta si basa su Android 8.1 Oreo. Ciò permette di trasformare la console in un vero e proprio tablet Android, con tanto di Joy-con funzionanti al 100%.

Il processo di installazione stesso è stato tra l’altro ridotto a una serie di passaggi sorprendentemente semplici e accessibili. In breve, richiede solo di copiare un’immagine sulla scheda microSD insieme ad altri file come GApps .zip. Dopo di che basta usare Hekate (un bootloader personalizzato presumibilmente incluso con le immagini), per avviare la TWRP (preinstallata sulle immagini), eseguire il flashing dei file e quindi riavviare su Android. Gli aggiornamenti successivi verranno rilasciati come file zip.

In aggiunta, un’immagine “shield-ifier” che è possibile installare opzionalmente e che introduce le app di Nvidia pensate per la Nvidia Shield TV. Ciò permetterà di dare accesso a cose come GeForce NOW (il servizio di streaming di Nvidia e concorrente a PlayStation Now e Google Stadia).

Seppur nella teoria e nella pratica funziona, l’installazione di LineageOS 15.1 sulla Nintendo Switch comporta innanzi tutto la cessazione della garanzia legale e poi, come potete vedere dal video qui in basso, le prestazioni non sono certo delle migliori: la durata della batteria è scarsa poiché il deep sleep non funziona ancora, la rotazione automatica non funziona, lo schermo non si spegne nel dock e lo stato di ricarica non viene rilevato sebbene la Switch si ricarichi.