Xbox One mouse e tastiera

Durante l’evento Xo18 che si è tenuto ieri sera a Mexico City, Microsoft ha annunciato i primi 15 giochi di Xbox One che sono diventati compatibili con mouse e tastiera.

A distanza di tre anni dalla prima promessa di portare il supporto a mouse e tastiera a bordo di Xbox One, Microsoft l’ha finalmente rispettata portandolo nell’ultima versione beta del firmware rilasciato agli Insider. Tuttavia, non basta solo il supporto a livello di sistema operativo a mouse e tastiera ma bisogna che ogni software house rilasci un aggiornamento per i propri giochi al fine di supportarlo.

La lista dei primi 15 giochi Xbox One a supportare il nuovo sistema di input è la seguente:

  • Bomber Crew
  • Children of Morta
  • DayZ
  • Deep Rock Galactic
  • Minion Master
  • Moonlighter
  • Strange Brigade
  • Warhammer: Vermintide 2
  • Vigor
  • Warface
  • Warframe
  • Wargroove
  • War Thunder
  • X-Morph Defense
  • Fortnite

Come potete vedere, a spiccare è soprattutto Fortnite, il titolo del momento che sta facendo appassionare milioni e milioni di utenti. Il rilascio dell’aggiornamento vero e proprio avverrà però solo il 14 novembre prossimo.

È bene notare però che i giocatori di Fortnite su Xbox One che usano mouse e tastiera verranno posti in delle stanze server differenti rispetto a chi utilizza il controller, così da assicurare il massimo della competitività.

Qualsiasi tastiera e mouse USB standard dovrebbero funzionare con Xbox One, ma Microsoft sta anche estendendo il suo programma “Designed for Xbox” alle tastiere progettate specificatamente per la console. Al momento, Razer è il partner “esclusivo” che realizza i dispositivi per mouse e tastiera “Designed for Xbox”, con l’hardware che dovrebbe essere rivelato al CES a gennaio del prossimo anno.