God of War Mimir testa

God of War rimane uno dei franchise più apprezzati da tutti i gamers e al San Diego Comic-Con (SDCC 2019) ne abbiamo avuto nuovamente la prova. Dei tantissimi cosplay presenti all’evento, ve ne sono stati alcuni davvero entusiasmanti legati a Kratos.

Uno in particolare, che è stato anche twittato dall’Art Director di God of War, vede una ragazza vestita da Kratos che porta con se un mini pupazzo che rappresenta la testa di Mimir.

Per chi non lo sapesse, in God of War Mimir è un Dio di saggezza che, dopo che Odino lo accusa di aiutare i giganti, lo lega a un albero che persino il martello di Thor non può distruggere per torturarlo ogni giorno per 109 anni. Kratos e suo figlio Atreo vanno da lui e acconsentono a tagliargli la testa e portarla a qualcuno che potesse rianimarlo. Dopo che hanno avuto successo, padre e figlio portano con sé la testa vivente per il resto del loro viaggio.

Sembra che il cosplay abbia seguito alla lettera la trama del gioco, visto che lei lo sta letteralmente indossando. La ragazza sfoggia persino uno degli occhi di cristallo Bifröst (l’altro è stato strappato da Odino) che Mimir utilizza ancora.

È sempre divertente vedere gli sviluppatori di giochi divertirsi e socializzare con i fan, soprattutto quando notano cose interessanti come questa nel processo (in attesa che si entri nel vivo del nuovo capitolo).