Olimpiade, eSports

Ieri è stata una giornata importante per il mondo videoludico e gli eSports. A Losanna, in Svizzera, si è riunito il Comitato Internazionale delle Olimpiadi (CIO) che, davanti a un’assemblea di circa 150 persone proveniente da tutte le parti del mondo – hanno preso parte pro player, editori, software house, organizzatori di eventi – ha presentato una bozza di programma che prevede la possibilità di inserire gli eSports, dalla prossima edizione, Parigi 2022, nel bouquet degli sport olimpici.

A partecipato all’incontro anche Jacob “Jake” Lyon giocatore professionista di Overwatch e membro del team Houston Outlaws. Queste le dichiarazione del ragazzo rilasciate alla fine dell’incontro: “È stato fantastico poter partecipare al Forum di oggi con il Movimento Olimpico. Penso che entrambe le comunità fossero interessate a imparare gli uni dagli altri e penso che dimostri la crescente importanza e il seguito degli eSport in tutto il mondo. Ci sono molte opportunità per ogni movimento di imparare e crescere dalle esperienze dell’altro“.

Comunque, una decisione ufficiale non è stata ancora presa. Nei prossimi mesi, come ha confermato il presidente del Comitato Internazionale delle Olimpiadi, ci saranno sicuramente altri forum che definiranno, finalmente,  il futuro degli eSports. L’intesa, però, sembra vicina.

Voi cosa ne pensate?