Devil May Cry Nintendo Switch

Senza alcun rumor o indiscrezione emerso in rete per anticiparlo, Capcom ha annunciato su Twitter che il capitolo originale di Devil May Cry arriverà su Nintendo Switch durante l’estate 2019.

Non si tratta di un remake o di un reboot ma di un porting nudo e crudo della versione originale (non sappiamo da quale console). Purtroppo però le informazioni in nostro possesso terminano qui, con la data esatta di disponibilità, il prezzo di vendita, la disponibilità fisica e la risoluzione a cui funzionerà che rimangono ancora un mistero.

Per coloro che non lo sapessero, il gioco è caratterizzato principalmente da veloci combattimenti acrobatici, con Dante (il protagonista) che ha a disposizione due pistole semi-automatiche (Ebony e Ivory) e una grande spada. Sparse per i livelli possono essere trovate diverse sfere che, se collezionate, possono essere scambiate con nuove abilità e poteri.

Per i fan di Devil May Cry il 2019 si sta dimostrando un super anno, visto che per PlayStation 4 e Xbox One è stato pubblicato di recente il nuovo Devil May Cry V e che Netflix è interessata alla produzione di una serie TV su Dante e la sua compagnia di ammazza demoni.

Prima di lasciarvi, vi lasciamo con una curiosità molto interessante che forse non tutti sanno: Devil May Cry era stato pianificato come il quarto capitolo della saga di Resident Evil, ma fin dall’inizio del suo sviluppo era chiaro che si sarebbe allontanato troppo dai canoni della serie e quindi si è deciso di realizzare una sorta di spin-off della saga.