cortana

L’integrazione di Cortana in Windows non è decisamente il massimo (lo dimostra anche la collaborazione con Alexa), con alcune operazioni presenti che vanno a sovrapporsi con altre già esistenti da prima. Un chiaro esempio è la ricerca, con gli utenti che possono effettuarle sia da Cortana che da Windows Search. Fortunatamente questo dovrebbe essere uno degli aspetti che cambieranno con Windows 19H1.

Un nuovo tweet di Albatross, noto per l’osservazione di molti nuovi e imminenti aggiornamenti software di Windows 10, offre uno stralcio di come funzionerà la separazione e quando sarà finalmente disponibile per gli utenti. Si presume che Microsoft divida Cortana e Windows Search con la versione 19H1, ovvero il prossimo aggiornamento di funzionalità per Windows previsto per il rilascio nella prima metà del 2019.

Secondo il tweet, il cambiamento permetterà a Cortana di “passare dal solito flyout a qualcosa chiamato Canvas di conversazione“. Ciò significa che l’assistente digitale apparirà in Windows 10 con una sua interfaccia grafica dedicata. Si prevede inoltre che la divisione migliori l’esperienza utente con l’assistente riducendo al minimo l’ostruzione del contenuto.