Le connessioni VPN permettono di fare cose che normalmente non potremmo, come rendere trasparente il nostro traffico ad occhi indiscreti, oppure aggirare i blocchi geografici, e non solo per guardare contenuti in streaming. Ecco perché molti utenti si rivolgono a soluzioni VPN, come ad esempio Surfshark.

Un servizio VPN consente di aggirare determinate restrizioni, se si tratta di un ottimo servizio, e di migliorare la nostra privacy su Internet. In alcuni paesi del mondo è un servizio fondamentale per poter comunicare senza essere presi di mira dal governo, anche se questo è un caso davvero estremo. Infatti non dobbiamo pensare che una VPN basti per renderci totalmente anonimi su Internet, ma sicuramente un servizio VPN professionale aiuta a non disseminare le nostre informazioni personali, preservando la nostra privacy.

Esistono decine di ottimi servizi VPN, ma noi dello staff di TuttoTech ci siamo documentati e abbiamo deciso di provare Surfshark perché ritenuta da molti come una delle migliori soluzioni VPN per caratteristiche e fascia di prezzo. Nei prossimi paragrafi analizzeremo quindi le funzioni offerte, cosa possiamo aspettarci dal suo utilizzo, il costo e se vale la pena effettuare un abbonamento a Surfshark.

Quali sono i vantaggi che offre Surfshark?

  • Supera i test per perdite IPv6, WebRTC e DNS
  • Situata nelle Isole Vergini Britanniche
  • Libera dal controllo delle alleanze 5/9/14 Eyes
  • Politica No-log
  • Bypassa le restrizioni geografiche per lo streaming, come ad esempio quelle su Netflix
  • Consente l’utilizzo illimitato di torrent e P2P su tutti i server
  • Crittografia di livello militare AES-256-GCM
  • Assistenza clienti disponibile 24 ore su 24
  • Modalità mimetica per renderci trasparenti al nostro ISP
  • Funziona in Cina
  • Possiamo collegare un numero illimitato di dispositivi contemporaneamente
  • Ha una velocità di collegamento elevato
  • Server P2P dedicati per un download più rapido
  • Protocolli OpenVPN e IKEv2

Che crittografia usa Surfshark?

Surfshark protegge i dati di navigazione mediante crittografia AES-256-GCM che è leader nel settore. Supporta inoltre i protocolli IKEv2/IPsec o OpenVPN. La scelta è nostra.

Quanti dispositivi posso usare con Surfshark?

Surfshark VPN dispositivi illimitati

Uno dei vantaggi maggiori rispetto alle altre soluzioni VPN è che possiamo collegare contemporaneamente un numero illimitato di dispositivi a un account. Inoltre client ed estensioni sono supportati da tutti i principali sistemi operativi. Ad esempio possiamo installare un’estensioni su Chrome e Firefox, scaricare l’app su iOS o Android, installare il client desktop per MacOS, Windows, Linux e persino utilizzare il servizio VPN su Fire TV Stick e router. Davvero una soluzione universale.

Quanti server offre Surfshark? In quanti paesi?

Surfshark VPN server

Nel momento in cui scriviamo, Surfshark VPN possiede più di 1040 server dislocati in oltre 61 paesi.

Surfshark funziona in Cina?

Si, grazie alla modalità NoBorders attivabile all’interno dell’app o del client desktop possiamo navigare anche eludendo il Grande Firewall cinese.

Surfshark funziona con lo streaming e il P2P?

Surfshark funziona con Netflix?

Surfshark VPN netflix US

Una delle funzioni più utilizzate per una VPN è quella di aggirare i blocchi geografici, cosa particolarmente gradita agli amanti dei contenuti in streaming, o anche dei gamer che ad esempio vogliono giocare a titoli esclusivi disponibili solo in regioni remote come la Russia, la Corea del Sud o la Cina.

Ebbene, Surfshark riesce ad aggirare i blocchi di Netflix, consentendo la visione di tutti quei contenuti in catalogo che non sono disponibili in Italia: noi vi consigliamo American Horror Story, per iniziare.

Posso scaricare contenuti P2P e Torrent con Surfshark?

Certo, possiamo scaricare contenuti torrent da tutti i server, e ci sono anche dei server specificamente progettati per il traffico P2P.

Surfshark è una VPN sicura?

Modalità Kill Switch automatica

Surfshark VPN kill switch

Surfshark supporta la modalità Kill Switch, consentendo una navigazione sicura anche quando succede qualcosa di inaspettato. Se non è possibile mantenere una connessione con i server di Surfshark, il nostro collegamento verrà interrotto e la connessione troncato, così da non rischiare di rilevare la nostra identità online.

Surfshark supporta il multi-hop?

Surfshark VPN multihop

Surfshark supporta il multi-hop, ovvero la possibilità di collegarsi a due o più server VPN in cascata, così da migliorare ulteriormente la protezione della nostra identità digitale. Possiamo scegliere direttamente dall’app/client quali sono i server multi-hop a cui vogliamo connetterci.

Come Surfshark protegge la mia identità online?

Grazie alla modalità mimetica Surfshark innanzitutto prova a proteggere la vostra identità online dal vostro amico/nemico più vicino, ovvero il vostro ISP. Per ISP si intende il fornitore dei servizi Internet, che in Italia spesso si configura come uno degli operatori telefonici di linea fissa.

Con il collegamento ai server di Surfshark abbiamo la possibilità di nascondere i nostri dati sensibili, come posizione geografica, DNS e informazioni personali ad ISP e occhi indiscreti che potrebbero essere puntati sull’analisi del nostro traffico. Il che accade potrebbe accadere quando, ad esempio, ci colleghiamo su reti pubbliche.

Inoltre, il DNS Zero-knowledge fornisce un DNS privato su ogni server, rendendo praticamente nulla la possibilità che qualcuno riesca a spiare le tue attività. Abbiamo fatto qualche prova e su ipleak.net il nostro collegamento VPN risulta essere trasparente, per cui non c’è alcun modo di sapere la nostra posizione geografica e/o il nostro indirizzo IP.

Surfshark VPN ipleak

L’aspetto più interessante dell’impegno di Surfshark nei confronti della privacy e della sicurezza dei suoi utenti, è che ha volontariamente assunto una nota società di cyber-sicurezza, Cure53, per condurre una revisione indipendente sulla sicurezza sulle sue estensioni browser. Un audit esterno è qualcosa che non tutte le aziende sono disposte a fare, perché coinvolge la revisione di tutto: personale, codice, pratiche, hardware.

Surfshark ha una politica No-logs?

La posizione geografica aiuta Surfshark ad applicare una politica No-logs. Sono infatti sotto la giurisdizione delle Isole Vergini Britanniche e ben attrezzati per garantire una rigorosa politica No-Log. In particolare viene garantito il completo anonimato e la non trascrizione dei dati riguardanti:

  • Indirizzi IP in entrata o in uscita
  • Attività di navigazione
  • Cronologia di downloads o di acquisti
  • Server VPN che utilizzi
  • Banda larga dell’utente
  • Informazioni sulla sessione
  • Tempi di connessione
  • Traffico della rete

Surfshark è facile da usare?

Il servizio VPN offerto da Surfshark si utilizza con una facilità imbarazzante: per prima cosa, una volta che ci siamo collegati al sito e deciso se effettuare una prova gratuita oppure pagare per il servizio, dovremo scegliere quale app scaricare dall’apposita schermata.

Surfshark VPN dispositivi

Utilizzare Surfshark su PC/Mac o su Android/iOS, i dispositivi più comunemente utilizzati, è una passeggiata: basta installare l’app, inserire i nostri dati e collegarci con un pulsante. Ovviamente sono a vostra disposizione le opzioni avanzate, che consentono ad esempio di attivare l’adblock integrato o la modalità mimetica. Tutto però è ben spiegato da testo aggiuntivo in lingua italiana, così che saprete sempre cosa state andando a fare.

Surfshark ha un Adblock integrato?

Sia il client desktop che l’app per dispositivi mobili di Surfshark offrono la possibilità di attivare un adblock integrato che si chiama CleanWeb, e potrete trovarla nella sezione Avanzate, in Impostazioni.

Surfshark VPN adblock

Surfshark ha un’assistenza 24 ore su 24?

C’è un’assistenza a nostra disposizione 24 ore su 24, ed anche una guida dettagliata oltre alle solite FAQ, ovvero le domande solitamente più richieste dagli utenti. Peccato purtroppo che il tutto sia in lingua inglese.

Surfshark VPN assistenza

Surfshark è veloce?

Primi di rimandarvi ai test da noi effettuati vorremo spendere due parole sulla connessione utilizzata per i test: è una Fibra FTTC da 100 Megabit/s in download e 20 in upload. Realisticamente i valori massimi si aggirano intorno agli 80 Megabit/s in download e sui 15-18 Megabit/s in upload.

Abbiamo prima effettuato un test di connessione con l’applicazione Fast di Netflix, utile a misurare soltanto la velocità assoluta della connessione. Il collegamento utilizzato è stato quello dell’opzione “Server più veloce“.

Surfshark VPN velocità

Abbiamo poi effettuato diversi test collegandoci a server differenti, per simulare i diversi utilizzi che si possono fare di una VPN:

  • Il primo screenshot a sinistra indica la velocità di connessione senza utilizzare Surfshark
  • Lo screenshot al centro indica la velocità di connessione utilizzando la VPN in multi-hop Francia-Germania, per garantire la massima protezione della privacy
  • Infine, l’ultimo screenshot mostra la velocità di collegamento rilevata collegandoci ad un server in America per fruire dei contenuti in streaming di Netflix US

Ci riteniamo molto soddisfatti della velocità di navigazione, anche se sui server d’oltreoceano le performance non sono certo grandiose per quanto riguarda la velocità di upload. Fruire dei contenuti in streaming però non è un problema, e la navigazione è fluida, con solo qualche incertezza data dall’alto ping.

Come installare Surfshark su qualunque dispositivo

La forza di Surfshark è che è uno strumento molto flessibile, che possiamo utilizzare su virtualmente qualunque device. Il sito ha una serie di guide molto semplici per la configurazione della maggior parte dei prodotti smart che ognuno di noi possiede.

Abbiamo però deciso di realizzare delle guide dedicate all’installazione di Surfshark sui dispositivi su cui viene maggiormente usato: PC/Mac e iPhone/Android.

E qui di seguito troverete come configurare i DNS smart di Surfshark per navigare in modo veloce e sicuro:

Quanto costa Surfshark?

Il prezzo per Surfshark si aggira intorno alla media, né particolarmente costoso né troppo economico. In virtù delle feature presenti con l’abbonamento, è un servizio che possiamo consigliarvi tranquillamente anche in virtù del prezzo.

  • Si parte con il piano mensile che costa 9.89€/mese, con rimborso garantito entro 30 giorni se non siete pienamente soddisfatti del servizio.
  • Il piano annuale invece costa 4.99€/mese (59.88€/anno), con pagamento anticipato in un’unica soluzione ovviamente. Il rimborso è garantito se ci ripensiamo entro 30 giorni.
  • Infine l’offerta speciale, spesso in occasione del Black Friday o se siamo dotati di un codice sconto, dal costo di 1.59€/mese (42.93€/anno), sempre con pagamento anticipato. e fatturazione ogni 27 mesi, quindi per un periodo di poco superiore ai due anni. Anche qui abbiamo 30 giorni per ripensarci.
  • Tutti i piani includono: CleanWeb, Whitelister, MultiHop, Kill Switch

Clicca qui per attivare il tuo abbonamento a Surfshark