Nvdia GauGAN AI

Durante la GTC 2019, oltre alla presentazione della nuova scheda di sviluppo Jetson Nano, Nvidia ha lanciato uno straordinario generatore di immagini basato sull’intelligenza artificiale. Chiamato GauGAN, il software usa reti generative contraddittorie per permettere agli utenti di disegnare semplici rappresentazioni di animali o paesaggi e, “magicamente”, trasformarle in foto molto realistiche.

Il software trasformerà istantaneamente un paio di linee in un meraviglioso tramonto sulla cima di una montagna. Questo è il MS Paint per l’età dell’IA.

Il software è solo una dimostrazione di ciò che è possibile fare con le piattaforme di rete neurale di Nvidia. È progettato per compilare un’immagine come la dipingerebbe un essere umano, con l’obiettivo di prendere uno schizzo e trasformarlo in una foto realistica in pochi secondi.

GauGAN ha solo tre strumenti su cui si basa per ottenere i risultati: una tavolozza dei colori, una penna e una matita. Nella parte inferiore dello schermo ci sono una serie di oggetti. Selezionando l’oggetto nuvola e tracciando una linea con la matita, il software produrrà un ciuffo di nuvole molto realistiche.

Gli utenti possono utilizzare gli strumenti di input per disegnare la forma di un albero per produrre un albero oppure disegnare una linea retta per produrre un tronco nudo. Ancora, disegnando una lampadina nella parte superiore il software la riempirà con foglie che producono un albero completo.

GauGAN è anche multimodale. Se due utenti creano lo stesso schizzo con le stesse impostazioni, i numeri casuali incorporati nel progetto assicurano che il software crei risultati diversi.

Come potete immaginare, al di là della bontà degli algoritmi serve una potenza di elaborazione molto elevata. Per ottenere risultati in tempo reale, GauGAN deve essere eseguito su una piattaforma di elaborazione Tensor. Nvidia ha dimostrato questo software su una piattaforma GPU Titan RDX che gli ha permesso di produrre risultati in tempo reale.