Microsoft Surface Hub 2S

Lo scorso maggio Microsoft ha annunciato il Surface Hub 2, il successore del suo originale PC collaborativo dal mega schermo per i team. Il dispositivo presenta cornici molto più sottili e un display 4K da 50,5 pollici ( a differenza degli 80 pollici della prima generazione). Come una sorta di aggiornamento di tale modello, Microsoft nelle scorse ore ha annunciato ufficialmente i nuovi Surface Hub 2S e Surface Hub 2X.

Surface Hub 2S è progettato per offrire la stessa esperienza del primo Surface Hub, ma in un design “più leggero, più sottile e più vivace“. Le aziende potranno continuare a utilizzare Skype for Business o passare a Microsoft Teams.

Il Surface Hub 2S dovrebbe arrivare nella seconda metà del 2019, ma nel 2020 arriverà anche la variante Surface Hub 2X. Esso è più simile a quanto annunciato a maggio, con il supporto alla modularità.

Surface Hub 2S e Hub 2X non sono in realtà macchine diverse. Sono entrambi Surface Hub 2, ma entrambi hanno un modulo processore rimovibile. Non sappiamo ancora molto riguardo le caratteristiche tecniche ma, dal momento che non stiamo parlando di dispositivi pronti alla vendita, il tempo per scoprire qualora certamente non manca.

Le aziende infatti potranno acquistare il Surface Hub 2S nel 2019 mentre il Surface Hub 2X (o il modulo di aggiornamento per chi ha acquistato il Surface Hub 2S) solo nel 2020. Microsoft non è stato chiaro se ci saranno altri moduli in futuro utili a mantenere aggiornati, dal punto di vista hardware, questi dispositivi aziendali.

Ricordiamo che il prossimo 2 ottobre vi sarà un evento di presentazione organizzato da Microsoft dove potrebbero (o non potrebbero) essere presentati nuovi dispositivi Surface pensati per il mercato consumer.