Microsoft Surface Pro 7 Pro

Insieme alla presentazione dei nuovi Surface Laptop 3, Microsoft ha approfittato dell’evento di oggi per togliere il velo anche sul nuovo Microsoft Surface 7 Pro. Si tratta della nuova generazione di ibrido fra laptop e tablet e, seppur esteticamente cambia poco dalla generazione precedente, vi sono moltissime novità all’interno.

Microsoft Surface Pro 7: specifiche tecniche

Il display resta da 12,3″ anche se dovrebbe avere una calibrazione cromatica migliore per venire maggiormente incontro a fotografici e artisti. Sul fronte dell’hardware interno, il Microsoft Surface Pro 7 è dotato dei processori Intel Core Ice Lake di 10a generazione (i3, i5 e i7), affiancati da 4/8/16GB di RAM LPDDR4x e fino a 1TB di SSD.

Unendo l’efficienza dei nuovi processori Intel con il supporto alla ricarica rapida, il nuovo arrivato consente di avere una ricarica da 0 all’80% in appena un’ora. Purtroppo Microsoft non ha approfondito molto la questione legata all’autonomia, anche se crediamo sarà simile o persino migliore (sempre grazie all’efficienza delle CPU di 10 generazione) rispetto al modello precedente.

In termini di connettività, la mini DisplayPort tanto odiata è stata sostituita da una più comune e sicuramente flessibile USB Type-C (non è chiaro che supporta anche il protocollo Thunderbolt 3 o meno). Esattamente come nel Surface Laptop 3, essa non viene usata per la ricarica, compito che spetta invece al Surface Connector magnetico.

Microsoft Surface Pro 7: prezzi e disponibilità

Purtroppo Microsoft non ha ancora comunicato nulla circa la disponibilità di questo nuovo modello nel mercato italiano. Tuttavia, negli USA il prezzo di partenza è di 749 dollari, con i preordini che partono da oggi e disponibilità effettiva dal 22 ottobre.