CPU Intel Comet Lake-S

Sembra che Intel non abbia ancora finito di aumentare il numero di core dei processori mainstream. Un’indiscrezione proveniente dall’Estremo Oriente sembra indicare che il colosso di Santa Clara stia pianificando di mettere 10 core in una nuova CPU della gamma desktop mainstream e avente architettura Intel Comet Lake-S.

La voce proviene direttamente dai forum di Taiwan dove è stato menzionato che durante la riunione di un partner, è stata menzionata una CPU con 10 core della famiglia Comet Lake-S. La famiglia sarà ancora basata sul processo produttivo a 14nm.

Non ci sono altri dettagli tranne la menzione che la CPU potrebbe utilizzare un’interconnessione dual ring bus. Un singolo bus può sicuramente gestire 10 core, anche di più poiché lo consente, ma questo sarebbe un cambiamento interessante se Intel andasse con il design a doppio anello considerando che la loro latenza core-core (tempo necessario a un core per comunicare con un altro nelle operazioni di calcolo parallelo) è stata un po’ criticata sul lato mainstream rispetto ai concorrenti (soprattutto Nvidia che ha allargato molto l’utilizzo delle sue GPU) che si affidano in modo più aggressivo a interconnessioni di nuova generazione.

L’altra cosa è che un chip a 10 core è molto difficile da raffreddare, soprattutto quando gli attuali componenti 8/16 core di Intel generano tanto calore. Poiché il processo di produzione non si sta riducendo in tempi brevi (non sono previsti i 10nm se non nella prossima generazione  di CPU) e l’architettura principale è la stessa, il pacchetto dovrà contenere più componenti che emetteranno molto più calore di una CPU a 8 core.

Staremo a vedere che cosa Intel ha insegnato serbo per noi con questa eventuale CPU Intel Comet Lake-S a 10 core e di fascia mainstream.