iMac Pro

Credete che gli iDevice e i Mac di Apple siano costosi? Bè, probabilmente non avete ancora dato un’occhiata alle nuove opzioni che il colosso di Cupertino ha aggiunto alla configurazione degli iMac Pro.

Dopo avervi parlato della disponibilità della CPU Intel Core i9 sugli iMac, spostiamo la nostra attenzione all’aggiunta della memoria RAM da 256 GB su iMac Pro. Fino ad ora è stato possibile configurare il Mac più costoso di sempre con fino a 128 GB, per cui ci troviamo di fronte a un raddoppio della capacità massima. Sapete quanto è necessario per tale upgrade? La bellezza di 6.420 euro.

Si, è chiaro come l’opzione da 256 GB di RAM abbia un costo superiore persino al prezzo dell’iMac Pro base.

Oltre a ciò, Apple ha aggiunto la possibilità di scegliere una terza soluzione per la GPU optando per la Radeon Pro Vega 64X dotata di 16 GB di memoria HBM2. In questo caso il costo da pagare è di 840 euro.

Ricordiamo che iMac Pro è dotato di una CPU Intel Xeon fino a 18 core e 36 thread, fino a 128 GB 256 GB di memoria RAM ECC, fino a 4 TB di spazio di archiviazione SSD, GPU Radeon Pro Vega con 16 GB di memoria video. Il tutto racchiuso al di sotto di un display da 27 pollici con risoluzione 5K dal quale fanno capolino anche 4x USB Type-A, 4 Thunderbolt 3, un lettore SD e una porta Ethernet 10 Gbps.