Aggiornamento Windows 10

Gli sviluppatori di Microsoft hanno appena rilasciato la build 18970 nel Fast Ring Insider di Windows 10 (20H1) introducendo, fra le altre cose, anche una nuova e rinnovata UI nella modalità tablet.

Per chi non lo sapesse, in Windows 10 è stata da sempre presente una modalità tablet per meglio adattare il sistema operativo ai dispositivi 2-in-1 (anche se la stessa è presente anche sui desktop). In tal modo, quando si usa un “dispositivo tradizionale” si ha la versione di default dell’interfaccia grafica ma, non appena si utilizza un dispositivo in modalità tablet, la taskbar va a modificarsi e il menu Start si trasforma in maniera simile a quello di Windows 8.1.

Nuova UI nella modalità tablet

Ad ogni modo, col nuovo aggiornamento Insider nel gruppo Fast Ring di Windows 10 (20H1) gli sviluppatori hanno rivoluzionato l’interfaccia grafica della modalità tablet. In particolare, troviamo un ridimensionamento delle icone di “Ricerca” e “Cortana” (ormai separate), uno spazio maggiore fra le varie icone delle app e, nella parte delle notifiche, è stata introdotta una nuova icona per richiamare a schermo la tastiera virtuale.

Il nuovo aggiornamento nel Fast Ring di Windows 10 (20H1) rivoluziona la modalità tablet 1

Seppur la nuova modalità tablet è attivabile manualmente, Microsoft spiega che è stata introdotta una funzione di attivazione automatica quando la tastiera fisica viene rimossa o ripiegata.

Arriva il ripristino via cloud

Al di là delle novità grafiche della modalità tablet, la build 18970 porta con se la nuova funzione di recovery da cloud, grazie alla quale poter re-installare il sistema operativo (in caso di seri crash o blocchi) scaricando l’immagine della stessa esatta build di Windows 10 direttamente dalla rete. Ne abbiamo parlato in maniera più approfondita in un articolo dedicato.