MacBook Pro

I nuovi MacBook Pro 2018 sono stati pubblicizzati da Apple come delle macchine pensate per gli artisti, i fotografi e gli editor di tutto il mondo, con performance superiori fino al 70% rispetto ai modelli di passata generazione. Al di là del marketing, attraverso Geekbench abbiamo scoperto che il salto in performance che c’è stato rispetto ai precedenti modelli è stato il più grande addirittura dal 2011.

I punteggi di Geekbench 4 indicano che gli ultimi modelli da 15 pollici hanno un incremento dal 12 al 15 percento nelle prestazioni single-core, mentre le prestazioni multi-core sono aumentate dal 39 al 46 percento, rispetto ai modelli del 2017 equivalenti.

I MacBook Pro 2018 hanno fatto il più grosso salto in performance dal 2011 1

Il nuovo MacBook Pro da 15 pollici con il miglior processore Intel Core i9 da 2,9 GHz a sei core, con Turbo Boost fino a 4,8 GHz, ha un punteggio multi-core di 22.439, un aumento del 44,3% rispetto al modello del 2017 con un i-core Core i7 da 3,1 GHz e il Turbo Boost fino a 4,1 GHz.

Allo stesso modo, per gli ultimi modelli da 13 pollici i punteggi di Geekbench mostrano un aumento dal 3 all’11 percento nelle prestazioni single-core e un impressionante aumento dall’81 all’86 percento nelle prestazioni multi-core rispetto ai modelli 2017 equivalenti.

I MacBook Pro 2018 hanno fatto il più grosso salto in performance dal 2011 2

Il nuovo MacBook Pro da 13 pollici con il miglior processore quad-core Intel Core i7 da 2,7 GHz, con Turbo Boost fino a 4,5 GHz, ha un punteggio multi-core di 17.557, un aumento dell’83,8 percento rispetto al modello del 2017 con i migliori dual core Core i7 da 3,5 GHz e Turbo Boost fino a 4,0 GHz.

La tastiera a farfalla di terza generazione rimarrà un’esclusiva

MacBook Pro nuova tastiera

Rimanendo in tema MacBook Pro 2018, Apple ha specificato che l’utilizzo della nuova tastiera a farfalla di terza generazione, i cui cambiamenti sono minimi, rimarrà un’esclusiva dei nuovi modelli. I nuovi lotti di MacBook 13 senza touch bar quindi continueranno ad avere la tastiera a farfalla di seconda generazione.