Houseparty

Houseparty, da oggi, è disponibile anche sullo store del Macbook. Questa applicazione, molto diffusa tra i giovani, soprattutto in America, permette di effettuare videochiamate in gruppo fino ad un massimo di dieci amici. Lanciata, ormai, circa due anni fa, Houseparty ha raggiunto quasi venti milioni di utenti.

Utilizzare Houseparty è semplice: innanzitutto bisogna inserire il proprio numero di telefono e di conseguenza, in automatico, il sistema vi creerà il profilo. Poi, per videochiamare, bisognerà aggiungere, tramite nome utente o numero di telefono cellulare, i vostri amici. Infine dovrete creare un “room”, o meglio stanza, ed invitare tutti.

L’azienda ha riassunto, in modo divertente e originale, l’obiettivo, e le regole, dell’app:

  1. Regola uno: si tratta di una festa;
  2. Apri l’applicazione, e in un batter d’occhio ritroverai tutti i tuoi amici;
  3. Più persone conosci, più ti diverti;
  4. Non incontrerai mai persone che non conosci;
  5. E’ possibile partecipare o lasciare la videochiamata in qualsiasi momento;

Un’app divertente, simile in alcuni aspetti a Skype, che, vi ricordiamo, da oggi, è disponibile gratuitamente anche per i possessori di Macbook.

I numeri di Houseparty, di questi ultimi anni, sono straordinari: l’utente medio ha circa 23 amici e trascorre più di 51 minuti al giorno.

Noi, pochi minuti fa, l’abbiamo scaricata e provata. Fidatevi, merita.