GPD Pocket 2 Max

Dopo aver rilasciato diverse versioni di GPD Pocket 2, ultima fra tutte quella con Intel Celeron 3965Y e 8 GB di RAM, GPD ha adesso lanciato il nuovo GPD Pocket 2 Max che ha un display leggermente più ampio e un hardware interno più potente.

Il GPD Pocket 2 Max continua ad essere un mini PC portatile ma, a differenza della versione originale che ha un display da 7 pollici, dispone di uno schermo da 8,9 pollici con risoluzione 2560 x 1600 pixel che, seppur più grande, continua a renderlo ideale per chi è sempre in movimento (le dimensioni sono di 206 x 148 x 5,5 mm).

Dal punto di vista delle caratteristiche interne, il GPD Pocket 2 Max può contare su una CPU Intel Core m3-8100Y della serie Amber Lake, prodotto con litografia a 14nm e dotata di GPU integrata Intel UHD 616, 8 o 16 GB di memoria RAM LPDDR3 e SSD NVMe super veloce da 256 GB a 1 TB. La batteria interna è da 9200 mAh mentre appena sopra il display è presente una fotocamera da 2 MP. Non ne siamo certi ma dovrebbe essere presente anche un sensore di impronte digitali.

Nonostante il sistema operativo dovrebbe essere Windows 10 Home, in una delle immagini promozionali possiamo intravedere lo sfondo di Ubuntu MATE, una distro Linux fra le più apprezzate.

Purtroppo GPD non ha rilasciato alcuna informazione sulla disponibilità del nuovo GPD Pocket 2 Max, così come se sarà lanciata una campagna di crowfounding prima di avviare la produzione di massa. Rimaniamo in attesa di saperne di più.