Chrome OS stylus PDF

Nonostante gli standard tecnologici continuano ad evolversi, l’intera industria trova che i PDF sono perfetti così, semplici e soprattutto compatibili con la maggior parte di computer e smartphone. Su Windows e Mac è già possibile provvedere a prendere appunti su di un PDF ma su Chrome OS ciò ancora non lo è.

Con una serie di nuovi commit pubblicati nella gestione del codice sorgente di Chromium Gerrit però, un googler sta lavorando sodo per implementare un modo per gli utenti di aggiungere annotazioni ai PDF. La nuova funzionalità, che inizialmente verrà inserita all’interno di una flag, aggiungerà una nuova icona a forma di matita alla barra degli strumenti del visualizzatore PDF di Chrome.

Una volta dentro, si dovrebbe essere in grado di iniziare a disegnare sopra i PDF e salvare i risultati finali come un nuovo file. Gli utenti dovrebbero essere in grado di disegnare usando il mouse, le dita attraverso il touchscreen o con una stylus come la Pixelbook Pen.

Sebbene questa funzione abbia chiaramente touchscreen e stylus in mente, le annotazioni PDF dovrebbero funzionare anche con un mouse o un touchpad tradizionale. Le annotazioni stesse saranno alimentate da una libreria software creata da Google chiamata “Ink” che si afferma di essere progettata per consentire agli “utenti di esprimersi usando il disegno a mano libera e la scrittura a mano.”

Sotto il cofano, Ink verrà effettivamente eseguito attraverso WebAssembly, il che dovrebbe significa buone prestazioni all’avvio della funzione.

Al momento non sappiamo quando questa funzione arriverà su Chrome OS ma è probabile che, anche se non in contemporanea, possa arrivare anche su Chrome.