Adobe Fresco Microsoft Surface Pro X

La presentazione di Microsoft Surface Pro X ha posto nuovamente l’accento sul sistema operativo Windows 10 on ARM, ovvero quello progettato da Microsoft e ottimizzato da Qualcomm per funzionare su CPU dotate di architettura ARM. Seppur le principali app Microsoft sono state già ottimizzate per funzionarvi al meglio, il colosso di Redmond ha bisogno degli sviluppatori di terze parti per rendere il tutto appetibile. Ed ecco allora che Adobe, uno dei nomi più importanti quando si tratta di produttività multimediale, ha assicurato che la Adobe Creative Cloud sarà ottimizzata al meglio anche su Surface Pro X.

Rendere compatibile l’intera suite Adobe Creative Cloud su Windows 10 on ARM richiederà del tempo ma l’azienda è già sulla buona strada con l’applicazione Fresco, la prima che verrà resa compatibile. Per chi non lo sapesse, Fresco è un’app studiata per fornire una piattaforma di disegno digitale altamente integrato con il mondo Adobe. Nella sua versione per Windows 10 on ARM, Adobe ha collaborato a stretto contatto con Microsoft per ottimizzarla al meglio per l’utilizzo con la nuova Surface Pen Slim.

Adobe Fresco non è una novità assoluta per i processori ARM, dal momento che è già disponibile da un pezzo sugli iPad di Apple. Allo stesso modo, gli iPad Pro possono trarre beneficio anche del “vero Photoshop“, il che lascia molta speranza su un supporto non troppo lontano per il Surface Pro X.