Fiat 500e

Durante un intervento per i cento anni dell’assemblea degli industriali metalmeccanici torinesi, il presidente di FCA John Elkann ha dato la conferma svelando che l’inizio della produzione della Fiat 500e avverrà nel 2020 nello stabilimento di Mirafiori.

La presentazione vera e propria avverrà al Salone di Ginevra 2020, con la commercializzazione che dovrebbe avvenire da poco dopo. Nonostante non si hanno ancora conferme, il prezzo base della Fiat 500e dovrebbe aggirarsi intorno ai 30.000 euro.

Fiat 500e arriverà ufficialmente nel 2020 1

In passato Olivier François aveva svelato che questa nuova Fiat 500e sarà solo a batteria e rinuncerà al diesel e alla benzina, diventando una Tesla UrbanaCiò però non significa che non vi sarà più in vendita una 500 a benzina: la versione uscita nel 2007 verrà prodotta come mild hybrid (insieme al resto della gamma Fiat).

La Fiat 500e rappresenta solo un tassello dei 5 miliardi di euro che FCA investirà in Italia fra il 2019 e il 2021. Tali investimenti hanno l’obiettivo di finanziare tredici fra nuovi brevetti, aggiornamenti e modelli a basso impatto ambientale.

Ricordiamo poi che fra gli altri piani di sviluppo facenti parti degli investimenti di 5 miliardi di euro nel solo triennio 2019-2021, troviamo che FCA ha assegnato allo stabilimento di Pomigliano la realizzazione del suv compatto dell’Alfa Romeo, la 500X e la Jeep Renegade (in futuro anche Jeep Renegade ibrida plug-in e Jeep Compass).