Al giorno d’oggi sentiamo sempre più l’esigenza di essere liberi di navigare senza avere limiti imposti da altri, e molti utenti si rivolgono a soluzioni VPN, come ad esempio CyberGhost VPN.

Un servizio VPN consente di aggirare determinate restrizioni, se si tratta di un ottimo servizio, e di migliorare la nostra privacy su Internet. In alcuni paesi del mondo è un servizio fondamentale per poter comunicare senza essere presi di mira dal governo, anche se questo è un caso davvero estremo.

Esistono decine di ottimi servizi VPN, ma noi dello staff di TuttoTech ci siamo documentati e abbiamo deciso di provare CyberGhost VPN perché ritenuto da molti come una delle migliori soluzioni VPN per caratteristiche e fascia di prezzo. Nei prossimi paragrafi analizzeremo quindi le funzioni offerte, cosa possiamo aspettarci dal suo utilizzo, il costo e se vale la pena effettuare un abbonamento a CyberGhost VPN.

Quali sono i vantaggi che offre CyberGhost VPN?

  • Traffico dati illimitato
  • Criptografia AES 256-bit
  • Kill Switch automatico
  • Più di 5900 server disponibili in 90 paesi
  • Protocolli OPENVPN, L2TP/IPSEC, PPTP
  • Login simultaneo fino a 7 dispositivi
  • Soddisfatti o rimborsati entro 45 giorni
  • Server P2P e Streaming dedicati
  • Applicazioni per Windows, Mac, iOS, Android, Linux, router e smart TV

Che crittografia usa CyberGhost VPN?

CyberGhost VPN offre un nutrito numero di opzioni, alcune abbastanza comuni tra i concorrenti, come ad esempio la crittografia AES 256-bit utilizzata su praticamente tutte le VPN. L’utilizzo di questa crittografia di originale militare consente di essere virtualmente sicuri che le nostre comunicazioni sono protette da malintenzionati.

Quanti dispositivi posso usare con CyberGhost VPN?

Ottima invece la possibilità di utilizzare l’account su 7 dispositivi differenti contemporaneamente. Pensiamo ad esempio alla possibilità di utilizzare il client sul nostro portatile e smartphone, mentre la nostra casa sarà protetta direttamente dalle impostazioni con cui abbiamo configurato il nostro router. In merito alla fase di installazione abbiamo fatto un articolo dedicato su come si installa CyberGhost VPN su Android e iOS oppure, come si installa CyberGhost VPN su PC e Mac.

Quanti server offre CyberGhost VPN? In quanti paesi?

Il numero dei server è in continua crescita: nel momento in cui scriviamo sono quasi 6.000, disponibili in più di 90 nazioni differenti.

CyberGhost VPN funziona in Cina?

Purtroppo neanche CyberGhost VPN riesce a bypassare il grande firewall della Cina, per cui preparatevi ad una buona dose di censura se programmate un viaggio lì.

CyberGhost VPN funziona con lo streaming e il P2P?

CyberGhost VPN funziona con Netflix?

Per coloro che non possono fare a meno dei propri show televisivi o dei contenuti in lingua originale CyberGhost VPN offre una nutrita serie di server dedicati allo streaming. Dall’applicazione possiamo scegliere di collegarci ad esempio a server dedicati allo streaming per Netflix US, Hulu, BBC, HBO Go, BBC iPlayer, Pandora e altri servizi in streaming, sia audio che video.

Alcuni contenuti sono infatti bloccati in altri paesi, nonostante l’account venga utilizzato globalmente. Con un account su Netflix, dall’Italia, siamo impossibilitati alla visione di alcuni show presenti in altri paesi, come ad esempio l’America. Se siamo dei patiti che vogliono guardare subito le ultime novità, una VPN che consenta di collegarsi a server dedicati allo streaming è davvero una manna dal cielo.

Posso scaricare contenuti P2P e Torrent?

Non solo streaming, ma anche P2P e Torrent: scegliete i server dedicati alla condivisione di file o alla navigazione via torrent per avere il massimo delle performance, ed anche dell’anonimato. Il vostro provider di servizi non potrà sapere che contenuti state cercando con l’aiuto di CyberGhost VPN.

CyberGhost VPN è una VPN sicura?

Modalità Kill Switch automatica

È presente la modalità Kill Switch, che termina e blocca immediatamente la nostra connessione se il collegamento con i server di CyberGhost viene interrotto per qualsiasi ragione, così da preservare la nostra privacy. L’azienda afferma di non conservare log delle nostre attività, ed anche se non potremo mai saperlo con certezza, è una feature da non sottovalutare.

Nessun rischio query DNS con DNS Resolver Leak

Così come non è da sottovalutare la protezione da occhi indiscreti: andando su ipleak.net notiamo come il nostro indirizzo DNS/IP venga mascherato perfettamente dalla VPN, che fa così il suo lavoro di aumentare il nostro anonimato su Internet.

CyberGhost VPN: quali vantaggi porta la VPN? ed è sicura? tutte le risposte nella nostra recensione! 1
Il nostro indirizzo IP e DNS sono mascherati collegandoci al server di Milano

CyberGhost VPN supporta il multi-hop?

Purtroppo CyberGhost VPN non supporta il multi-hop, ovvero la possibilità di collegarsi a due o più server VPN in cascata, così da migliorare ulteriormente la protezione della nostra identità digitale.

Come CyberGhost VPN protegge la mia identità online?

Una delle funzioni più utili è quella di proteggere la nostra identità digitale, in particolare quando ci colleghiamo a Wi-Fi pubbliche: alberghi, bar, ristoranti. C’è da dire che al giorno d’oggi i siti web e le applicazioni utilizzano la stessa cifratura che le VPN vantano, per cui l’unica vera aggiunta alla nostra privacy riguarda la possibilità di nascondere dati sensibili, come posizione geografica, DNS e ISP ad occhi indiscreti che potrebbero essere puntati sull’analisi del traffico di reti pubbliche.

Altro uso particolarmente comune è quello di circuire le restrizioni geografiche e la censura digitale. Possiamo quindi accedere a siti che il nostro gestore di telefonia ha deciso arbitrariamente di bloccare, o mascherare il traffico streaming/P2P/Torrent così da non subire penalizzazioni/throttling, un fenomeno molto più comune in altri paesi che da noi però.

CyberGhost VPN ha una politica No-logs?

Assolutamente: CyberGhost VPN fa parte dell’Alleanza 14 Eyes ed offre una rigorosa politica No-Logs. Nessuna attività viene registrata o memorizzata sui loro server, per cui le informazioni sul modo in cui navighiamo non potranno essere divulgate a terze parti.

Modalità Split Tunnel

Una feature particolarmente importante, specialmente su Android e iPhone, è Split Tunnel. Possiamo forzare le app ad utilizzare la rete VPN per l’invio dei loro dati, così da aggiungere un ulteriore livello di sicurezza. Trovate l’opzione Split Tunnel all’interno delle opzioni dell’app per iOS e Android.

CyberGhost VPN
Split Tunnel su Android

CyberGhost VPN è facile da usare?

CyberGhost VPN è davvero facile da usare, bastano le credenziali dell’account per entrare subito in azione. Con un semplice pulsante abilitiamo il collegamento ai server di CyberGhost: quello predefinito sarà sempre il server più vicino a noi e con le performance migliori, ma potete sceglierne uno qualsiasi tra le migliaia presenti.

CyberGhost VPN ha un Adblock integrato?

Il client per desktop e dispositivi mobili è d’uso particolarmente facile, con le opzioni avanzate che ci consentono di avere il totale controllo sulla nostra connessione: qui possiamo scegliere di avviare un particolare programma all’avvio, attivare la protezione avanzata, scegliere il server per la nostra connessione, attivare o disattivare il Kill Switch e tanto altro.

Di particolare aiuto sono le opzioni riguardanti il blocco degli advertising pubblicitari, o AdBlock, e il reindirizzamento automatico HTTPS per avere sempre connessioni sicure quando navighiamo.

CyberGhost VPN ha un’assistenza 24 ore su 24?

Sì, in caso di problemi è possibile contattare l’assistenza clienti disponibile 24 ore su 24 tramite chat dal vivo. È inoltre possibile creare un ticket compilando un dettagliato modulo di richiesta. Inoltre sono presenti anche guide per la risoluzione dei problemi più comuni e una dettagliata pagina di FAQ, ovvero le domande più frequenti poste dagli utenti.

CyberGhost VPN è veloce?

Le performance di CyberGhost VPN sono eccellenti, come potete vedere dagli screenshot realizzati di Domenica dopo pranzo, un orario solitamente molto trafficato con un massiccio streaming di eventi sportivi.

La connessione utilizzata per i test è una Fibra FTTC da 100 Megabit/s in download e 20 in upload. Realisticamente i valori massimi si aggirano intorno agli 80 Megabit/s in download e sui 15-18 Megabit/s in upload. Con un carico su rete particolarmente intenso, si nota una leggera degradazione dei valori in download, mentre in upload il fenomeno è più intenso.

Ebbene, abbiamo provato a collegare CyberGhost VPN al server con le performance migliori, e poi a quello dedicato allo streaming per Netflix US, localizzato in America. Le prestazioni sono davvero ottime, considerando anche un ping particolarmente basso per una connessione d’oltreoceano. La visione su Netflix di show non presenti in Italia è una vera chicca che solo gli amanti delle serie apprezzeranno. In generale sotto il profilo delle performance, CyberGhost VPN si comporta molto bene.

Quanto costa CyberGhost VPN?

Il prezzo per CyberGhost VPN si aggira intorno alla media, né particolarmente costoso né troppo economico. In virtù delle feature presenti con l’abbonamento, è un servizio che possiamo consigliarvi tranquillamente anche in virtù del prezzo.

  • Si parte con il piano mensile che costa 11.99€/mese, con rimborso garantito entro 14 giorni se non siete pienamente soddisfatti del servizio.
  • Il piano annuale invece costa 5.29€/mese (63.48€/anno), con pagamento anticipato in un’unica soluzione ovviamente. Il rimborso è garantito se ci ripensiamo entro 45 giorni.
  • Infine Il piano di 2 anni, dal costo di 3.29€/mese (78.96€/anno), sempre con pagamento anticipato. Anche qui abbiamo 45 giorni per ripensarci.

Grazie a noi di TuttoTech, per un tempo limitato puoi però iniziare ad usare CyberGhost VPN con un’offerta super: CyberGhost VPN a soli 33€ per tutto l’anno!