Chrome OS 75

Gli sviluppatori di Google hanno appena rilasciato un nuovo aggiornamento “lato server” a Chrome OS con l’aggiunta di due specifiche funzioni: il supporto per la gestione delle cartelle di Google Drive scaricate sul dispositivo e una nuova schermata di configurazione iniziale (questa ancora in fase di beta test e non disponibile per tutti).

Sempre più persone scoprono il mondo di Internet per la prima volta ogni giorno, ma ci sono momenti in cui semplicemente non si ha l’accesso. Una grande richiesta da parte degli utenti Chrome OS  è stata la possibilità di rendere i contenuti di una cartella di Google Drive disponibili offline. Certo, era già possibile scaricare manualmente singoli file e cartelle all’interno di Chrome OS, ma farlo ogni volta che viene apportata una modifica può essere noioso.

Chrome OS migliora il supporto a Google Drive e si rifà il look con una nuova schermata di benvenuto 1

Google ha quindi aggiunto il supporto per rendere disponibili i contenuti di una cartella Google Drive anche quando il dispositivo è offline. Non sappiamo esattamente quando è stato introdotto per la prima volta, ma un utente di Reddit dice di averlo trovato nella versione beta della versione 73.0.3683.32 di Chrome OS.

Chrome OS migliora il supporto a Google Drive e si rifà il look con una nuova schermata di benvenuto 2

Per quanto riguarda la nuova schermata di benvenuto, sembra essere in una sorta di test limitato ma le differenze sono immediatamente evidenti, con il precedente sfondo bianco vuoto e privo di verve sostituito da un assortimento casuale di forme molto più vivaci composte dai colori del logo Chrome. Anche il noioso titolo “Benvenuti in Chrome” nella pagina è stato sostituito con qualcosa di un po ‘più commerciale e descrittivo: “Crea il tuo Chrome.”