spider man mcu

A distanza di un mese da quando Sony e Marvel non erano arrivati a un accordo per il rinnovo della collaborazione che ha portato negli ultimi anni il personaggio di Spider-Man all’interno del MCU, la cosa si è completamente ribaltata. Sony e Marvel hanno raggiunto un nuovo accordo per far rimanere Spider-Man all’interno del MCU.

Entrambe le aziende non hanno voluto divulgare i dettagli dell’accordo ma, stando a quanto riportato da una fonte interna ai colleghi di Variety:

  • Marvel finanzierà i film di Spider-Man per il 25% e, di contro, riceverà circa il 25% dei profitti del film
  • Disney manterrà i diritti per il merchandiser
  • Spider-Man apparirà in un futuro film Marvel anche se Sony si riserva la possibilità di sviluppare un proprio universo narrativo

Considerato il desiderio di Sony di creare il proprio universo di supereroi, non è difficile vedere come delle altre apparizioni nel MCU possano essere vantaggiosi per entrambi gli studi.

I film del MCU in arrivo non solo potrebbero fornire un quadro più chiaro del ruolo di Spider-Man nell’universo Marvel ma potrebbero anche introdurre i concetti che gli permetteranno di saltare tra l’universo di Marvel e quello di Sony se necessario.

In tal modo, l’MCU potrebbe continuare ad alludere alla sua presenza man mano che gli eventi accadono e coinvolgerlo solo quando ha più senso dal punto di vista narrativo, mentre contemporaneamente Sony potrebbe sfruttare il personaggio per la propria linea narrativa.

Ricordiamo infine che il nuovo accordo entrerà in vigore solo dopo il terzo film solitario di Spider-Man con Tom Holland, il quale dovrebbe arrivare nei cinema il 16 giugno 2021.