Sky Sport

Sky Italia sta attraversando un periodo di grandi rivoluzioni, sia nell’ambito della trasmissione dei propri contenuti (vedi l’arrivo di Sky nel digitale terrestre) che nella riorganizzazione dei propri canali. A questo proposito, vi segnaliamo che Sky Italia ha deciso di rinominare la maggior parte dei canali di Sky Sport, rendendoli più tematici.

In particolare, dal prossimo 2 luglio confermati Sky Sport 24 al 200 e Sky Sport 1 al 201, mentre le novità arrivano al 202 con Sky Sport Football, e poiSky Sport Arena al 203 (tennis, rugby, basket e altri sport), Sky Sport Golf al 204, Sky Sport Nba al 205 (con il rinnovo dei Diritti di trasmissione per la prossima stagione), Sky Sport F1 al 206 (con tutti i contenuti esclusivi della Formula 1), Sky Sport MotoGp al 207 (con tutti i contenuti esclusivi del motociclismo) e, infine, Sky Super Calcio (Serie A e altro) al 208.

Tutti questi canali verranno rinominati non solo sulla piattaforma satellitare ma anche sulla piattaforma di Sky GO, la cui applicazione per iPhone e iPad fra l’altro è stata appena aggiornata dal punto di vista estetico.

Tutto in HD ma niente canale esclusivo per il 4K

Dal punto di vista della programmazione chiaramente cambia molto, visto che nei vari canali tematici dal 2 luglio in poi andranno inda solo contenuti relativi a quella tematica. Chiaramente sul discorso dell’HD nulla cambierà, con tutti i canali che saranno fruibili in alta definizione come accade oggi. Purtroppo non vi è l’introduzione di un canale dedicato esclusivamente ai contenuti 4K.

All’inizio della prossima Serie A, gli abbonati al pacchetto Sport molto probabilmente potranno gustarsi parte della programmazione riservata agli abbonati al pacchetto Calcio attraverso i canali 201 e 202; Sky Super Calcio invece dovrebbe rimanere accessibile solo con il pacchetto Calcio (dove di solito v in onda la Diretta Gol).

A proposito di Serie A, vi ricordiamo di dare un’occhiata al nostro articolo in cui spieghiamo, in maniera dettagliata, il costo della Serie A di Sky sul digitale terrestre. Oltre a ciò, vi ricordiamo anche che Perform ha già lanciato il proprio servizio di streaming per la trasmissione della prossima Serie A.