Qualcomm vs Apple

Qualcomm ha appena segnato una vittoria importante nella sua battaglia legale in corso con Apple: il chipmaker ha vinto un’ingiunzione preliminare da un tribunale cinese che vieta la vendita e l’importazione di molti dei recenti modelli di iPhone di Apple in Cina, tra cui l’iPhone 6S, 6S Plus, 7 , 7 Plus, 8, 8 Plus e X. Apple ha minimizzato il significato della decisione, indicando alla redazione di CNBC che iOS 12 (che è supportato da tutti i telefoni nella sentenza) evita il conflitto sui brevetti.

Secondo Reuters, la corte ha stabilito che Apple sta violando i brevetti software detenuti dal chipmaker che sono specificamente correlati al ridimensionamento delle immagini e alla gestione delle applicazioni, il che significa che Apple potrebbe facilmente aggiornare il suo software per eludere l’ordine del tribunale.

In una dichiarazione rilasciata a Reuters, Apple ha commentato: “Lo sforzo di Qualcomm di vietare i nostri prodotti è un’altra mossa disperata da parte di una società le cui pratiche illegali sono oggetto di indagine da parte delle autorità di regolamentazione di tutto il mondo.” Apple potrebbe avere ragione; Qualcomm ha già ricevuto una multa di centinaia di milioni di dollari per aver abusato del suo moderno monopolio a Taiwan e in Cina.

Nonostante ciò, Qualcomm è risoluto sulla sua posizione: “Apple continua a beneficiare della nostra proprietà intellettuale mentre si rifiuta di risarcirci“, ha detto in una nota a Reuters Don Rosenberg, consigliere generale di Qualcomm.

Questa vittoria legale per Qualcomm potrebbe significare che le cose continueranno a farsi bollenti tra le due società