iOS 12

Nonostante Apple abbia fatto in modo di porre l’attenzione soprattutto sulle performance con il nuovo iOS 12, strizzando fortemente l’occhio verso i modelli di iPhone e iPad più datati, il livello di adozione dai possessori di un iDevice compatibile è molto basso. Tanto basso da essere la versione con la più bassa percentuale di installazione di sempre.

Stando ai dati pubblicati dall’azienda di ricerca e analisi Statista, dopo 10 giorni dal rilascio iOS 12 è installato solo sul 20,7% degli iPhone, degli iPad e degli iPod touch compatibili. Potrebbe non sembrare una quota bassa (e sicuramente non lo è se la si confronta con i dati della distribuzione di Android 9 Pie) ma se si considera che iOS 11, dopo 10 giorni dal rilascio, aveva toccato quota 28,6%, la differenza è evidente.

iOS 12 è la versione con la più bassa adozione dopo 10 giorni 1

Per non parlare poi della differenza con iOS 7 nel 2013, la versione del sistema operativo mobile di Apple più apprezzata in termini di installazioni che, a distanza di 10 giorni dal rilascio, era stata installata già sul 63,4% degli iDevice compatibili.

A difesa si iOS 12 c’è da dire che la percentuale di installazioni lascia nascosto un dato estremamente importante: il numero di iDevice compatibili. Considerando che di anno in anno vengono aggiunti almeno 150 milioni di iPhone e iPad, chiaramente il 20,7% di iOS 12 non ha lo stesso valore di un ipotetico 20,7% degli anni passati.