Apple Watch 5G

Un nuovo brevetto ha appena preparato il terreno per l’arrivo di un nuovo Apple Watch 5G con supporto anche al WiGig (WiFi 802.11ad). Seppur Apple abbia già realizzato alcuni modelli di smartwatch con connettività 4G, sarà il futuro modello 5G a rivoluzionarne la tipologia di utilizzo.

Nel brevetto non si parla del modem 5G e del modulo WiFi che verrà integrato nei futuri modelli ma si fa riferimento a una nuova serie di antenne separate con supporto alle onde millimetriche (le più preformanti dello spettro), così come anche a tecnologie beam-forming che permettono di focalizzare le onde radio verso uno specifico punto, massimizzandone il potenziale.

Al momento non sappiamo per cosa Apple ha intenzione di utilizzarla ma, una tecnologia del genere con sensori in grado di focalizzare l’emissione di onde elettromagnetiche e farle riflettere su diverse superfici, potrebbe essere utilizzata per determinare la distanza da muri, persone, animali, mobili, ecc. Insomma, come una sorta di radar a distanza ravvicinata.

La volontà di utilizzare sia lo standard 5G che lo standard WiFi 802.11ad per fornire all’Apple Watch il supporto a connessioni con banda superiore al Gigabit significa che anche Apple non sa ancora quale standard avrà veramente successo e quale no (c’è stato di recente un recente dibattito in seno alla UE sull’uso del 5G o del WiFi come standard in ambito automotive). Tra l’altro, nel brevetto si fa anche riferimento al supporto di future tecnologie di comunicazioni radio che sfruttino i protocolli Bluetooth.

Trattandosi ancora di un brevetto, è difficile dire quali saranno le applicazioni concrete di questo eventuale Apple Watch 5G. Certo è che il 5G viene considerato una rivoluzione per l’IoT mentre il WiGig viene considerato una rivoluzione per i visori AR/VR che sfruttano la potenza dei computer fissi (vista la latenza bassissima e la grande larghezza di banda, permette di eliminare il cavo fisico).

Ad ogni modo, la rivoluzione che si accinge a portare il 5G va molto al di là della semplice velocità di download molto più elevata rispetto al 4G. Il principale vantaggio del 5G è l’apertura a tutta una serie di dispositivi che verranno connessi alla rete e che permetteranno di far fare un salto in avanti alle Smart Home e alle Smart City. Ogni antenna del 5G infatti sarà in grado di connettere moltissimi più dispositivi rispetto alle antenne del 3G e del 4G.