Ikea aggiunge il supporto HomeKit alle tapparelle smart Fyrtur

Il colosso della vendita di arredamenti Ikea ha lanciato le sue tapparelle smart Fyrtur dopo alcuni ritardi dovuti al firmware che avrebbe dovuto consentire il controllo smart attraverso assistenti digitali e companion app. Nonostante mesi di ritardo, al lancio le persiane avvolgibili Fyrtur avevano un supporto limitato per Google, ma mancavano totalmente dell’integrazione con HomeKit di Apple e Alexa di Amazon.

Secondo un post su Reddit, i possessori delle tapparelle smart Fyrtur in queste ore stanno ricevendo un nuovo update firmware che, silenziosamente, aggiunge il supporto ad Apple HomeKit. L’aggiornamento, visibile dal gateway Tradfri, porta la versione firmware alla 1.10.28, mentre le persiane avvolgibili stesse sono aggiornate alla versione 2.2.009.

Fyrtur aggiunge il supporto a HomeKit

Se non fosse ancora disponibile, ricordate che l’aggiornamento è in fase di roll-out graduale, per cui se non fosse disponibile dovrete attendere qualche giorno. Il supporto ad HomeKit consente di poter controllare Fyrtur dall’app Casa, così come di integrare le funzionalità all’interno di routines e scene automatizzate richiamabili attraverso Siri, con dei comandi vocali. Non è chiaro se è stato aggiunto anche il supporto ad Alexa, o se dovremo attendere altri mesi per vedere finalmente integrati i tre principali standard per il controllo domotico.

Proprio in questi giorni è la notizia che Google, Amazon e Apple hanno unito le forze per sviluppare uno standard unico per i device domotici: in questo modo le aziende avranno meno grattacapi in fase di produzione e perfezionamento del software, e gli utenti finali non dovranno per forza “affezionarsi” ad un unico brand per scongiurare ogni rischio di compatibilità.

Se da un lato Ikea ha bisogno di allearsi con Google, Amazon e Apple per poter raggiungere un vasto pubblico di persone interessate ai suoi prodotti domotici, dall’altro è sempre chiaro che le aziende sono in diretta competizione tra di loro; Ikea si sta inserendo sempre più nel settore grazie alla sua divisione Ikea Home Smart, che conta di lanciare decine di nuovi dispositivi nei prossimi anni.

Le tapparelle Furtyr sono un esempio, ma esistono altri prodotti che Ikea ha realizzato per la smart home compatibili con Home Kit: ad esempio troviamo Symfonisk, speaker realizzati in collaborazione con Sonos e mascherati da lampada da tavolo o da scaffale. Se siete interessati, qui ci sono tutte le info per l’acquisto.