Pulsossimetro

Ci sono strumenti che siamo abituati a vedere quasi esclusivamente negli ospedali e il pulsossimetro è uno di questi. Eppure è molto utile anche in casa, sia per gli anziani che per i più piccoli, ma anche per chi fa sport e vuole avere un’idea del proprio stato di salute.

Le due soluzioni differiscono principalmente per l’orientamento del display, ma le funzioni offerte sono le medesime. In sostanza il pulsossimetro permette di misurare, oltre alla frequenza cardiaca, anche la percentuale di ossigeno nel sangue.

Nei casi più gravi di contagio da coronavirus possono verificarsi polmoniti più o meno serie e un pulsossimetro può aiutare a capire se i polmoni stanno funzionando in maniera adeguata o se è consigliabile rivolgersi alle autorità sanitarie. Entrambi i modelli sono in grado di indicare l’indice di perfusione PI, che aiuta a capire il livello di attendibilità della misurazione effettuata.

Il modello con orientamento orizzontale è disponibile in tre varianti, tutte con la colorazione bianca ma con diverse tonalità dello schermo: rossa su sfondo nero, verde su sfondo bianco e bianco su sfondo nero. Il secondo modello invece dispone di un display verticale in grado di visualizzare in forma grafica l’andamento del battito cardiaco.

In questo caso non ci sono varianti di colore tra cui scegliere, né per lo chassis né per lo schermo. Entrambi richiedono due batterie AAA per il funzionamento (non incluse nella confezione) e garantiscono parecchi mesi di autonomia, anche se il dato può variare in base alla frequenza di utilizzo. A seguire i link per acquistare i pulsossimetri su eBay.

Acquistate il pulsossimetro P9K1 (orizzontale) a 16,19 euro

Acquistate il pulsossimetro I8A9 (verticale) a 17,49 euro

Informazione Pubblicitaria