Una nuova truffa sta circolando nel nostro Paese tramite SMS, l’ennesimo tentativo di carpire credenziali agli utenti meno accorti da parte di organizzazioni criminali. L’ultima truffa è legata a Poste Italiane, che ovviamente non ha nulla a che vedere con la situazione, e con l’ipotetica consegna di un pacco.

Nel testo del messaggio si chiede alla vittima di confermare le credenziali di accesso per ottenere la consegna in giornata di un fantomatico pacco, che in assenza di informazioni sarà restituito al mittente. Il link allegato al messaggio rimanda a un sito, che riporta il nome di Poste Italiane nel tentativo di trarre definitivamente in inganno l’utente.

In realtà si tratta di una classica operazione di phishing destinata a ottenere in maniera truffaldina l’accesso all’account di Poste Italiane della vittima. In questo modo sarà possibile ottenere informazioni riservate e personali che possono essere utilizzate per altre truffe o rivendute al mercato nero.

La segnalazione arriva dall’associazione Codici, Centro per i Diritti del Cittadino, che ricorda come sia importante non cliccare mai sui link presenti negli SMS, non fornire codici personali, password, codici OTP, PIN, credenziali di accesso, codici per l’home banking e altre informazioni personali e importanti.

In caso di dubbio potete inviare una segnalazione a segreteria.sportello@codici.org oppure contattare direttamente Poste Italiane all’indirizzo mail CERT@posteitaliane.it, fornendo in entrambi i casi quanti più dettagli possibile sulla comunicazione sospetta.

Nonostante simili raccomandazioni vengano ripetute da tempo anche dagli organi di informazione, è evidente che sono ancora troppi gli utenti che si fidano di qualsiasi messaggio arrivi lori, fornendo a perfetti sconosciuti i propri dati personali.