Quibi

Quibi è un servizio di streaming on demand lanciato all’inizio dello scorso mese di aprile e dopo aver aggiunto il supporto AirPlay il mese scorso, la piattaforma ha recentemente aggiornato la sua app iOS per supportare lo streaming su TV anche utilizzando Google Chromecast.

Quibi aggiunge il supporto per Chromecast

Come annunciato un paio di settimane fa dal co-fondatore Jeffrey Katzenberg, il supporto per Google Chromecast è arrivato questo mese di giugno, ma al momento la versione Android dell’app, che è stata aggiornata l’ultima volta il 20 maggio, non sembra ancora supportare lo streaming Chromecast.

Nonostante i lockdown messi in atto per contenere la pandemia da COVID-19 che hanno causato un aumento della fruizione dei servizi di streaming, Quibi non è riuscita a conquistare una quota sufficiente del pubblico mainstream e sembra che la piattaforma stia ancora stentando a decollare.

L’app ha raggiunto 1,7 milioni di download nella sua prima settimana, ma questi sono dovuti in gran parte grazie a promozioni gratuite, tuttavia, un articolo del New York Times riporta che Jeffrey Katzenberg ha incolpato la pandemia come causa delle difficoltà di avvio dell’azienda.

Oltre al fatto che al momento del lancio Quibi era disponibile solo su dispositivi mobili, parte del motivo del tiepido avvio della piattaforma è da attribuire alle varie restrizioni che il servizio ha imposto sulla sua app, come il fatto di non consentire agli utenti di fare screenshot o registrare spettacoli dall’interno dell’app per condividerli sui social.

Il supporto per AirPlay e Google Chromecast potrebbe migliorare le cose, tuttavia la società deve ancora pubblicare app Quibi dedicate per dispositivi Amazon Fire, Roku o qualsiasi altra piattaforma di streaming.

Leggi anche: Quibi arriva in Italia: via allo streaming video per smartphone