Kodi 18.7

Nonostante le difficoltà legate all’attuale situazione sanitaria, il team di sviluppo di Kodi continua a lavorare a ritmo serrato e a poco più di due mesi dalla release precedente rilascia Kodi “Leia” 18.7.

Novità Kodi 18.7

Come da tradizione i minor update di Kodi non vanno a introdurre sostanziali novità, lasciando questo compito quasi esclusivamente alle major release. Kodi 18.7 non fa eccezioni sotto questo punto di vista e si limita a risolvere alcuni problemi fastidiosi e a migliorare le prestazioni complessive.

Nel dettaglio cono stati risolti problemi al riconoscimento della lingua dei sottotitoli nel Blu-ray, problemi allo schermo su alcuni dispositivi Android, miglioramenti all’interfaccia della versione iOS, comportamenti problematici nell’accesso a contenuti bloccati, miglioramenti all’azione after-touch, crash vari e gestione delle credenziali proxy.

Nonostante non ci siano particolari novità è consigliabile aggiornare l’applicazione per essere sicuri di avere prestazioni ottimali, in particolare per quanto riguarda la riproduzione audio e video. In attesa di Kodi 19.0 “Matrix”, la cui prima alpha è quasi completa, vediamo come aggiornare Kodi.

Come aggiornare Kodi

Kodi è disponibile per numerose piattaforme per cui la procedura di installazione dell’aggiornamento varia in maniera significativa. Vediamo dunque come procedere:

  • Windows – scaricare il file da questo indirizzo o utilizzare Windows Store
  • macOS – scaricare il file da qui
  • Android, Chromebook e NVIDIA Shield TV- aggiornare l’app tramite Play Store
  • iOS – aggiornare l’app tramite AppStore
  • Linux – utilizzare l’applicazione di aggiornamento software presente in ogni distro
  • Amazon Fire TV – Utilizzare Amazon App Store per scaricare l’aggiornamento
  • Xbox One – Utilizzare My Games e Apps
  • smart TV con Android TV – aggiornare tramite Play Store

Potete trovare ulteriori dettagli visitando il sito ufficiale di Kodi.