Google Stadia

In occasione del primo Stadia Connect, Google ha annunciato un bel gruzzolo di novità per gli utenti di Google Stadia. Si tratta più che altro di new entry, di giochi disponibili già da oggi e in arrivo nei prossimi mesi, con EA protagonista indiscussa. Comunque, facciamo un passo per volta, e scopriamo cosa c’è di nuovo.

I nuovi giochi disponibili oggi su Google Stadia

Uno dei più grandi rimproveri che gli appassionati hanno diretto ben presto a Google Stadia è stata la mancanza di giochi di spessore, di titoli celebri che avrebbero potuto portare un maggior numero di utenti sulla piattaforma di casa Mountain View.

Tuttavia, con lo Stadia Connect odierno, un evento specifico che Google desidera diventi un appuntamento fisso con i propri utenti, questa critica dovrebbe essere ridimensionata visto il cambio di passo e la mole di titoli annunciati sul mercato natio.

Ad esempio, arriva oggi PUBG (aka PlayerUnknown’s Battlegrounds), un celebre battle royale in cui 100 giocatori vengono lasciati su un’isola a combattere per la sopravvivenza. Può essere acquistato a titolo definitivo al prezzo di 29,99 dollari in versione standard, o nella Pioneer Edition con il Survivor Pass: Cold Front e l’esclusivo “Premiere Set” Stadia (una felpa rossa e bianca con lo stemma di Stadia) a 39,99 dollari. Gli iscritti a Google Stadia Pro (vi ricordiamo i due mesi gratis), tuttavia, potranno giocarci gratuitamente.

Oltre al lancio di PUBG, arriva oggi anche Get Packed, un’esclusiva di Stadia disponibile a 19,99 dollari per tutti gli utenti, che tuttavia non farà parte dei titoli inclusi nell’abbonamento Pro di maggio. Per chi non lo conoscesse si tratta di un gioco cooperativo multiplayer (fino a quattro utenti) che vede gli utenti raccogliere e spostare oggetti in uno scenario casalingo in cui vige uno stato di “fisica assurda”, fortemente improntato su uno stile ironico.

Insieme a PUBG e a Get Packed arriva oggi su Google Stadia anche Octopath Traveller. Sviluppato da Square Enix, si tratta di un videogioco di ruolo alla giapponese che intreccia le storie di otto personaggi, protagonisti di una favola ambientata nel mondo di Orsterra.

Anteprime e giochi in arrivo a maggio su Google Stadia

Prossimamente, su Google Stadia arriveranno ulteriori giochi di spessore. Il mese prossimo sarà la volta ad esempio di Zombie Army 4: Dead War, uno sparatutto in terza persona a tema Seconda Guerra Mondiale. Di norma costa 49,99 dollari, ma sarà incluso nell’abbonamento mensile della piattaforma.

La seconda new entry di maggio 2020 è incentrata sui pirati e si chiama SteamWorld Heist, che costa 19,99 dollari. La terza è invece The Turing Test, un videogioco puzzle in prima persona pubblicato da Square Enix e sviluppato da Bulkhear Interactive.

Fra le esclusive temporanee di Google Stadia, c’è poi Crayta, un gioco sandbox in cui i giocatori potranno costruire di tutto, dando spazio alla propria immaginazione, realizzando mondi, città e costruzioni di qualsiasi genere.

E in ultimo embr, un gioco piuttosto bizzarro che porta l’utente a vestire i panni di un perfido pompiere. Arriverà il 21 maggio su Google Stadia, anch’esso in un’esclusiva temporanea con accesso anticipato.

Google Stadia accoglie i giochi EA

Lo Stadia Connect di casa Mountain View ha lasciato margine anche a ulteriori novità di rilievo, che, non c’è dubbio, conquisterà parecchi nuovi utenti. In sostanza, oggi Google ha annunciato l’arrivo di titoli EA su Google Stadia.

Niente di imminente, purtroppo, ma sappiamo che il primo videogioco a presentarsi sarà Star Wars Jedi: Fallen Order. Lanciato nel mese di novembre dello scorso anno, su Google Stadia arriverà il prossimo autunno.

Nomi importanti anche a seguire, con Google che ha annunciato di introdurre prossimamente Madden NFL e FIFA, seppur non prima del prossimo inverno, segno che, con tutta probabilità, vedremo per entrambi le versioni 2021.

Dunque, tanta carne al fuoco da parte di Big G, che vedremo a breve anche da noi.

Leggi anche: ho riprovato Stadia dopo 4 mesi: ecco perché dovete assolutamente provarlo