Gmail

Si stanno moltiplicando in Rete le segnalazioni di utenti Gmail che stanno riscontrando malfunzionamenti e comportamenti anomali usando i client di posta elettronica di Microsoft.

Pare, infatti, che siano numerosi i messaggi email che vengono spostati nella casella dedicata allo spam o addirittura cancellati dai server di Google senza l’intervento degli utenti e ciò a causa di un problema che dipende proprio da Microsoft e dai suoi client email.

Stando alle segnalazioni, infatti, il problema dei messaggi spariti riguarda sia Posta per Windows 10 che Outlook e ciò sia su Windows che su Mac.

Come aggirare il problema di Gmail

In base a quanto si apprende dal sito di supporto di Microsoft, c’è un modo per aggirare il problema: è necessario rimuovere l’account Gmail dall’app Posta e nelle impostazioni di sicurezza del servizio di Google consentire l’accesso alle applicazioni meno sicure.

Un altro rimedio è quello che prevede la rimozione dell’account Gmail ed il suo utilizzo con le impostazioni IMAP manuali.

Infine un terzo rimedio prevede l’utilizzo di un filtro dalle impostazioni di Gmail (bisogna accedere al servizio dal browser, andare su Impostazioni, quindi Filtri e indirizzi bloccati, creare un nuovo filtro, inserire il proprio indirizzo email nel campo Da, nella pagina successiva selezionare Non mandare mai in Spam e quindi cliccare su Crea filtro).

La speranza è che presto arrivi il fix dal colosso di Redmond.